FacebookMercati emergenti

App Facebook Lite lanciata per i mercati emergenti

Facebook ha lanciato una versione ridotta della sua app chiamata Facebook Lite finalizzata alla enorme potenziale base di utenti nei mercati emergenti. Il gigante dei social media ha confermato a CNBC che stava testando l’applicazione Android nel mese di gennaio, e che ora la sta per rilasciare in tutti i paesi dell’Asia, seguita da parti dell’America Latina, Africa ed Europa.

Facebook Lite richiede meno di 1 megabyte di spazio di archiviazione su un telefono – sostanzialmente inferiore all’applicazione standard, che utilizza intorno ai 25 MB di spazio di archiviazione. La nuova applicazione è stata progettata per caricare rapidamente nelle zone con connessione a internet mobile lenta.

facebook-lite-informatblog

“In molte zone, le reti possono essere lente e non in grado di supportare tutte le funzionalità presenti in Facebook per Android. Facebook Lite è stato costruito per queste situazioni, dando alle persone un’esperienza su Facebook affidabile quando la larghezza di banda è al minimo,” ha scritto in un post sul blog Vijay Shankar, product manager di Facebook Lite.

Gli utenti saranno in grado di eseguire operazioni semplici, come inviare aggiornamenti di stato e immagini, ricevere notifiche e scorrere la bacheca. La visualizzazione dei video non sarà possibile, tuttavia, in quanto richiede troppi dati.

La mossa arriva in mezzo a una continua spinta di Facebook verso i mercati emergenti, tra cui spicca il progetto Internet.org, che offre agli utenti di alcuni paesi l’accesso gratuito ad alcuni servizi di telefonia mobile. La base di utenti mobili nei mercati emergenti è in rapida crescita, in particolare nel mondo degli smartphone in cui sono stati lanciati una serie di dispositivi a basso costo: quasi l’80% degli abbonamenti di smartphone effettuati tra il 2015 e il 2020 proverranno da Asia Pacifico, Medio Oriente e Africa, secondo Ericsson.

Facebook ha già una base di utenti elevata in alcuni mercati emergenti: l’Indonesia, per esempio, è attualmente il terzo mercato per gli utenti mobili di Facebook in tutto il mondo. Nel frattempo, entro la fine del 2016 l’India dovrebbe superare gli Stati Uniti e diventare la più grande popolazione di utenti di telefonia mobile di Facebook, secondo una ricerca condotta da eMarketer. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti