App

APP PER IL SOCIALE – Carpooling un modo sostenibile di viaggiare

CarpoolingIl termine inglese car pooling in italiano si traduce auto di gruppo, ed indica un modo di viaggiare condividendo le automobili private tra un gruppo di persone. Lo scopo principale è quello di una mobilità sostenibile, riducendo, cioè, i costi legati al trasporto delle persone. Questo nuovo modo di viaggiare si sta diffondendo sempre di più, al punto da farlo diventare anche un portale web, dove si propongono e si richiedono dei percorsi da condividere con altri viaggiatori. Da un po’ di tempo il carpooling è diventato anche un’applicazione, sia per piattaforma iOS che Android.

carpooling.it, dicevamo, è il portale italiano gratuito di carpooling, per viaggiare insieme e risparmiare. Entrando nel sito, puoi accedere alla più grande banca dati italiana di carpooling con più di 750.000 viaggi nazionali ed internazionali da ricercare attraverso una maschera o cercando per passaggi per città (per es.Carpooling Milano o Carpooling Roma). Inoltre, puoi segnalare un’offerta/richiesta di passaggio, andando sulla maschera Inserisci viaggio.

Lanciata sin dal 2011, l’applicazione ufficiale del sito italiano dedicato al carpooling per iPhone, iPod Touch e iPad, permette agli utenti di fare carpooling dove si vuole e quando si vuole, incontrarsi per viaggiare insieme in auto, riducendo così i costi, l’impatto ambientale e rendendo anche possibile l’incontro di persone nuove.

L’app consente di ricevere notifiche push per accelerare la comunicazione tra automobilista e passeggero e un sistema di prenotazione del posto in auto, che viene confermato con SMS. carpooling.it ha 4 milioni di utenti registrati e fa parte del più grande network di carpooling italiano ed europeo. È presente in nove paesi con app dedicate: Italia, Francia, Spagna, Germania, Regno Unito, Austria, Svizzera, Grecia, e Polonia. L’utilizzo di tutte le funzionalità di carpooling.it è completamente gratuito.

Non vi è alcuna commissione da pagare per la mediazione dei passaggi. Altrettanto gratuita è la pubblicazione di annunci per richieste/offerte di passaggio. In quanto passeggero, si deve pagare al conducente dell’auto un contributo spese del viaggio. L’importo di tale somma sarà concordato prima dell’inizio del viaggio direttamente con il conducente e di regola si aggira per passeggero fra 5 e 8 euro ogni 100 km (escluso l’eventuale pedaggio autostradale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti