Dati finanziari

L’App Store di Apple fa il doppio dei soldi del Google Play Store

L’App Store di Apple ha fatto il doppio dei soldi del Google Play Store nel corso dei primi tre mesi del 2016, nonostante gli utenti scarichi il doppio del numero di app su quest’ultimo. L’iOS App Store ha fatto il 90% in più delle entrate dello Store di Google nel corso del trimestre, secondo la società di analisi App Annie.

I risultati riflettono i grandi cambiamenti di tutta l’economia generale delle app nel 2015; l’anno scorso infatti Google ha preso un vantaggio significativo in termini di numero di app scaricate, grazie ad acquirenti di smartphone per la prima volta nei mercati emergenti, in particolare Brasile, India, Indonesia, Turchia e Messico.

Dall’altra parte, gli utenti Apple in Cina, Giappone e Stati Uniti hanno contribuito a quasi il 90% di crescita del fatturato di App Store rispetto all’anno precedente, portando a casa quasi il doppio di ciò che il Play Store ha fatto durante tutto l’anno in quelle regioni.

apple-app-store-informatblog

Sorpasso cinese

La Cina ha superato il Giappone tra gennaio e marzo diventando il più redditizio mercato iOS di download, con un incremento di due volte del fatturato rispetto all’anno precedente, trainato quasi esclusivamente dai giochi. Tra questi Fantasy Westward Journey, Westward Journey Online, Hero Moba e The Legend of Mir 2. Apple è attualmente il marchio di smartphone più popolare in Cina, e ha possesso circa un terzo del mercato. Il marchio californiano è seguito da vicino dalla cinese Huawei, che detiene circa il 24% del mercato, seguita al terzo posto da Xiaomi con il 17%.

Le app più popolari su App Store

Netflix è stata la app più popolare di streaming video, mentre Spotify senza grosse sorprese comanda le entrate delle app musicali. La piattaforma musicale di Jay Z, Tidal, ha assistito ad un picco enorme di download a seguito al rilascio di Anti di Rihanna e The Life of Pablo di Kanye West esclusivamente sulla piattaforma, con quest’ultimo che ha avuto oltre 400 milioni di stream durante i primi tre mesi dell’anno. Entrambi gli album sono stati da allora reso disponibili anche su altri servizi di streaming.

Gli utenti Apple hanno speso oltre 1,1 miliardi di dollari tra app e acquisti in-app durante il periodo festivo, spendendo poco più di 144 milioni di dollari soltanto il 1° gennaio.

Apple ha confermato che gli sviluppatori hanno fatto quasi 40 miliardi di dollari dal lancio dell’App Store nel 2008, un terzo dei quali è stato generato solo l’anno scorso. La società ha sostenuto che questo ha portato alla creazione di 1,9 milioni di posti di lavoro negli Stati Uniti, 1,2 milioni in Europa e 1,4 milioni in Cina. (Fonte)

buzzoole code

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti