Dati finanziariiPhone

Apple sta raggiungendo i 20 milioni di iPhone 6 venduti

Il fine settimana di apertura per l’iPhone 6 è stato il migliore di sempre di Apple per un nuovo smartphone, con 10 milioni di esemplari venduti in soli tre giorni. Ma con questi totali iniziali che beneficiano sempre dei preordini, ci vuole un po’prima che l’azienda raddoppi le vendite. Anche se Apple non ha rilasciato ancora numeri ufficiali, utilizzando dati provenienti da indagini di mercato che tracciano le vendite, appare che i secondi 10 milioni di iPhone 6 e 6 Plus siano già quasi tutti nelle mani dei clienti. L’obiettivo di Apple di fornire 70-80 milioni di iPhone 6 tra il lancio e la fine dell’anno si muove dall’astratto al reale, come stanno dimostrando i dati.

Scomposizione delle vendite

Nella prima raffica di vendite, Apple non ha fornito dati sulla ripartizione tra il 6 e 6 Plus, ma numerosi rapporti confermano che quest’ultimo è andato esaurito piuttosto rapidamente. Ciò si è riflesso nei numeri sia di Fiksu che di Mixpanel, che utilizzano diverse metodologie per monitorare le vendite. Dopo il fine settimana di apertura, Fiksu ha notato che l’iPhone 6 rappresenta il 1,82% di tutti gli iPhone tracciati mentre il 6 Plus lo 0,28%. Questo ci dà un rapporto di 6,5:1 e implica che circa 8,7 milioni del totale di iPhone 6 venduti erano l’iPhone 6 “normale”.

I primi dati di Mixpanel non sono troppo lontani. Si registra un 3,22% per iPhone 6 e 0,47% per iPhone 6 Plus. Il rapporto di 6,85:1 è molto simile a quello elaborato da Fiksu.

Aggiunte ulteriori sull’iPhone 6

Nel corso delle ultime due settimane, la crescita di iPhone 6 e 6 Plus è continuata senza sosta. Ma ciò che appare chiaro è che Apple non riesce ancora a soddisfare la domanda per il 6 Plus. Considerate che Fiksu ha adesso il 3,69% dei telefoni tracciati come l’iPhone 6 e solo l’1,01% come 6 Plus. Mentre il rapporto si è ridotto a poco più di 3,5:1, in termini assoluti, il telefono più piccolo ha nuovamente superato il più grande. L’iPhone 6 ha raccolto un ulteriore 1,87% della base totale, mentre il 6 Plus ha guadagnato solo lo 0,73%.

La storia è simile con Mixpanel. Il 6 ha ora il 5,86%, con un guadagno del 2,64%, mentre il 6 Plus ha raggiunto appena lo 1,28%. Il rapporto qui è di circa 4,5:1. Facendo la media dei due si ottiene un approssimativo totale delle vendite di oltre 21 milioni e una ripartizione che suggerisce che poco più di 4 milioni di questi sono rappresentati dall’iPhone 6 Plus.

Per inciso, si può vedere in entrambi i casi che, mentre la quota del 6 Plus è circa quadruplicata dal weekend di apertura, il semplice raddoppio di iPhone 6 significa che continua a vendere in quantità superiore in modo significativo rispetto al suo fratello più grande. Ancora non sappiamo come il mix di prodotto alla fine sarà, dato che Apple non è ancora in grado di soddisfare la domanda per il phablet (e anche l’iPhone 6 presenta carenze in loco, in particolare con i rivenditori di terze parti). Alcuni voci provenienti dall’Asia suggeriscono che Apple è corsa a lavorare con i fornitori per avere più parti per il 6 Plus nelle mani di Foxconn, che assembla il dispositivo.

grafico iPhone 6

Questa volta è diverso

Non importa quali dati si guarda, l’iPhone 6 ha una quota maggiore della torta a due settimane dal lancio rispetto a qualsiasi dei suoi recenti predecessori. Dato che la torta in sé è più grande – ci sono più iPhone in uso rispetto a un anno o due anni fa – ciò è particolarmente impressionante. L’anno scorso in questo periodo, per esempio, Fiksu vedeva i 5S e 5C come 2,43% di tutti gli iPhone. Quest’anno il 4,7% significa quasi due volte tanto. Ci sono più di 100 milioni di iPhone in più con cui competere (I dati di Mixpanel sono simili).

Un paio di cose saltano fuori dal grafico. L’adozione del 6 Plus sta inseguendo perfettamente quella del 5C dello scorso anno. Per Apple, questo è una buona (ma forse non così buona) notizia su due fronti. In primo luogo, il 6 Plus è 200 dollari più costoso. In secondo luogo, il 5C era prontamente disponibile al momento del lancio, anche in negozi di terze parti. Il 6 Plus è esaurito ovunque. L’unico aspetto negativo di questo potrebbe essere che alcuni aspiranti acquirenti di 6 Plus stiano scegliendo il 6 più piccolo e costano ad Apple un certo margine lungo il percorso.

In secondo luogo, si può vedere che gli iPhone 5 e 5S avevano un assorbimento quasi identico ma il 6 è di gran lunga superiore ad essi. Anche in questo caso, dato l’ampio numero di iPhone ciò mostra quanto sia popolare il nuovo modello. Apple ha aspettato un po’per portare uno schermo più grande sul mercato, ma sembra avere un grande successo tra le mani, ora che l’ha fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti