AppMusica

Apple rivela una nuova app musicale per rivaleggiare con Spotify

Apple ha annunciato una nuova app che combina musica in streaming e librerie video musicali, una stazione radio Internet e un modo per gli artisti di condividere brani inediti e altro materiale.

Essa comprende un sistema di raccomandazione che utilizza sia umani che algoritmi informatici per suggerire le canzoni. Il servizio è stato messo in piedi per sfidare Spotify, Tidal e altre applicazioni musicali.

“Un sacco di persone nel settore vedono il lancio del servizio di musica come un grosso problema, ma la speranza è che questo contribuirà a portare gli abbonamenti a servizi di streaming alle masse”, ha commentato Chris Cooke, del sito di notizie Complete Music Update.

apple-music-informatblog

“Ma Spotify ha una versione gratuita con pubblicità per contribuire a vendere i propri pacchetti a pagamento, cosa che Apple non fa, quindi ha un’unica opzione” Il servizio di Apple introduce la stazione radio Beats 1, che sarà presentata dall’ex-DJ Zane Lowe della BBC, tra gli altri.

L’applicazione funziona anche con Siri, l’assistente virtuale a controllo vocale di Apple, che consentirà agli abbonati di chiedere di riprodurre un brano da una colonna sonora o di un preciso anno senza la necessità di conoscere il nome della traccia. Le playlist consigliate saranno realizzate da “esperti di musica”, al fine di garantire che le canzoni suonino bene una dopo l’altra, ma gli algoritmi saranno utilizzati per dirigere utenti a canzoni diverse in base allo storico dei loro ascolti e ai loro artisti preferiti.

“Apple sta arrivando in ritardo nel business della musica in streaming, dovuto in parte al rifiuto di Steve Jobs di credere che i servizi di abbonamento musicale avrebbero mai funzionato”, ha detto James McQuivey di Forrester. Ma ha aggiunto che ha creduto che raggiungerà i 15 milioni di abbonati paganti del leader di mercato Spotify in meno di un anno.

Un altro analista ha suggerito che Apple potrebbe affrontare una sfida nello spiegare tutte le funzionalità offerte. “Apple Music è un mix complesso di servizi, tra cui streaming musicale, radio online, scoperta di nuova musica e interazione sociale con gli artisti”, ha detto Geoff Blaber di CCS Insight.

“E ‘troppo presto per dire se questo è ciò che gli utenti stanno aspettando, ma il numero di dispositivi Apple, la prova gratuita di tre mesi e i pacchetti per la famiglia sono enormi leve che i concorrenti di Apple dovranno affrontare”.

Apple ha detto che il servizio sarà lanciato in più di 100 paesi, il 30 giugno, e costerà 9,99 dollari al mese negli Stati Uniti per una persona – come Spotify – o 14,99 dollari per famiglie fino a sei persone.

Gli utenti non dovranno pagare per ascoltare la radio Beats 1. L’app Apple Music sarà inizialmente limitata per iOS, PC Windows e Mac, ma si estenderà ai telefoni Android e Apple TV nel corso dell’anno. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti