App

Apple aumenta i prezzi delle app del suo App Store

A meno che non siate islandesi (ma è dura, in quanto dell’oltre un milione di pagine visualizzate su Informatblog negli ultimi 6 mesi, soltanto 14 richieste sono arrivate dall’Islanda) c’è una brutta notizia: Apple sta attuando un aumento dei prezzi su App Store in Europa e in Canada, aumento confermato dalla società in una e-mail per gli sviluppatori.

L’azienda ha detto agli sviluppatori che “i prezzi su App Store aumenteranno per tutti i territori dell’Unione Europea, nonché in Canada e Norvegia, diminuiranno in Islanda, e saranno modificati in Russia. Questi cambiamenti sono stati messi in atto per tenere conto degli aggiustamenti all’IVA e ai tassi di cambio”.

apple-app-store-aumento-prezzi-informatblog

Apple non riesce a fornire un momento specifico in merito a quando gli aumenti saranno effettivi, dicendo solo “nelle prossime 36 ore“, un arco di tempo terminato stamattina.

L’aumento è probabilmente legato a una nuova politica dell’UE che impone alla società di dedurre l’IVA in base al tasso presente nel paese del cliente, piuttosto che della società. Dato che il quartier generale europeo di Apple è situato nominalmente in Lussemburgo, territorio notoriamente a bassa giurisdizione fiscale, questo fatto rappresenta un aumento dell’IVA per molti utenti. Fino ad ora, quell’incremento aveva mangiato i margini degli sviluppatori, piuttosto che essere trasferito ai consumatori, ma adesso le cose sembrano destinate a cambiare.

Gli sviluppatori non hanno la possibilità di scegliere qualsiasi prezzo che vogliono per le loro app inviate all’App Store di Apple, ma si devono limitare ad una serie di livelli collegati tra le nazioni. Le app più economiche si trovano attualmente 0,99 dollari americani, 0,99 euro e 0,69 sterline britanniche: i prezzi saranno in aumento partire da qui, in quanto i nuovi tassi base saranno 1,99 dollari americani (oltre il doppio!), 1,79 euro e 1,49 sterline britanniche.

Con il costo destinato ad aumentare, la discrepanza tra i prezzi europei e americani potrà solo crescere. Gli utenti con delle app che vorrebbero scaricare potrebbero approfittarne subito in vista del rialzo dei prezzi, se si affrettano, anche se quanto potranno risparmiare sarà chiaro solo dopo il fatto.

Per gli utenti russi dell’App Store, i prezzi sono solo destinati a “cambiare”, piuttosto che a “salire”, suggerendo che Apple starà armeggiando con i livelli di prezzo in risposta alla significativa svalutazione della moneta locale negli ultimi mesi. Apple non ha risposto alle richieste di commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti