Apple

Apple ha davvero acquisito PrimeSense?

In realtà quella che stiamo per fornirvi è una notizia che sarebbe dovuta rimanere avvolta da segretezza. Ma complice il quotidiano israeliano Calcalist, fatto sta che l’indiscrezione è ormai venuta a galla: stiamo parlando della famosa acquisizione di PrimeSense da parte di Apple, che stando a quanto rivelato dal giornale in questione, avrebbe effettivamente avuto luogo.

apple-primesense

La compera di PrimeSense (leader nelle tecnologie di ultima generazione, nonché protagonista della funzione Kinect di Microsoft) sarebbe avvenuta a fronte di un onere da 345 milioni di dollari.

Tuttavia, così come avvenuto l’estate scorsa, anche in questa occasione la società si è apprestata a smentire il circolo vizioso di indiscrezioni che da qualche mese a questa parte primeggia sui tabloid internazionali:

“Ora siamo concentrati nel dar vita ad una società prosperosa che porti i sensori 3D e l’interazione naturale al mercato di massa in vari settori, come sale interattive e dispositivi mobili. Non commentiamo quello che i nostri partner, clienti o potenziali tali fanno e non ci relazioniamo con rumors dell’ultima o riciclati che siano.”

Mentre si attende una versione ufficiale in merito a questa misteriosa compravendita, appare chiaro che qualora si fosse realmente verificata, l’acquisizione sarebbe andata in porto ad un prezzo superiore ad ogni più lauta aspettativa. Lo scorso luglio, infatti, la valutazione di PrimeSense era stimata tra i 280 e i 300 milioni di euro, decisamente meno rispetto a quanto Apple avrebbe invece sborsato in queste ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti