iPhone

Apple iPhone 5s: caratteristiche e data di uscita

iPhone 5s

iPhone 5sNon c’è bisogno di dire che queste settimane sono state davvero importanti per la tecnologia, l’IFA di Berlino e la presentazione Apple hanno portato molto di cui parlare, e discutere, oggi possiamo darvi una panoramica del nuovo iPhone 5s, presentato ieri sera alle 19.

Anno nuovo, iPhone nuovo, Apple ci ha svelato proprio ieri sera l’iPhone 5s, insieme al fratellino iPhone 5c, questa nuova versione integra il sensore di impronte digitali, come annunciato da molti nell’ultimo anno, e il tanto atteso iOS 7, che sarà poi disponibile anche per alcune vecchie versioni, ancora non sappiamo quali, ma probabile fino al 4s, che verrà rilasciato il 18 settembre.

Il device è identico all’iPhone 5, stesse dimensioni (123,8 x 58,6 x 7,6 mm) e stesso peso (112 grammi), i materiali utilizzati sono gli stessi, vetro anteriore e alluminio posteriore, ma si aggiunge la nuova colorazione Champagne.

Il lettore di impronte digitali, chiamato Touch ID, è inserito attorno al tasto Home, questa funzionalità permette di comprare app, sbloccare il telefono, o inserire password semplicemente facendo passare una delle dita che sono state inserite nell’elenco dei permessi, quindi possibile anche archiviarne più di uno.

1003385_594484610606794_1933135440_n

Molti di voi sapranno dello scandalo della privacy in America, in un certo senso potete dormire tranquilli, per ora, Apple inserisce i vostri dati biometrici solo all’interno del dispositivo, non è stata annunciata però la smentita che garantisca che non verranno mai prelevati, ma per ora sembra che questa funzionalità sia abbastanza sicura. Questo sensore funziona a 360° ed ha una sensibilità molto elevata e una risoluzione di 500ppi, ciò vuol dire che possiamo sbloccare il telefono da qualunque posizione, non solo col dito rivolto in un lato.

Il display montato su questo 5s è lo stesso, 4 pollici da 326ppi (1136 x 640 pixel), ma cambia il processore, una novità per il mondo mobile che porta nuove frontiere, infatti si parla di un processore a 64bit, che anche Android vedrà presto a giudicare dalla quantità di RAM che è stata raggiunta negli ultimi smartphone. Apple indica una potenza di ben 40 volte superiore rispetto al primo iPhone e 56 volte superiore per quanto riguarda la GPU, sempre confrontandolo col primo iPhone, si traduce quindi in circa il doppio delle prestazioni complessive.iphone_5s

Anche Apple ha deciso di integrare quindi le nuove OpenGL ES 3.0, e un supporto per i giochi a 64bit per gli sviluppatori, una piattaforma quindi che cerca di distinguersi nel mondo del gioco mobile, ma la novità più grande è l’integrazione di un nuovo processore aggiuntivo, utilizzato per rilevare dati su giroscopio accelerometro ed altri sensori, il suo nome è M7 e lo scopo è quello di raccogliere più informazioni possibili riguardanti il fitness e la salute.

La novità sta anche nel consumo, che viene controllato da questo piccolo coprocessore, infatti M7 capisce dove ci troviamo, il tipo di azioni che stiamo compiendo, e per preservare la batteria ad esempio non accende il WiFi mentre siamo in movimento, a meno che non lo si voglia, oppure limita il numero di connessioni e di utilizzo delle risorse mentre si sta dormendo.

Per il resto ancora non si conoscono perfettamente le specifiche complete, ad esempio la RAM, ma sappiamo che la versione da 128Gb non sarà creata, e verranno riproposte 16, 32 e 64Gb. La fotocamera invece è sempre 8Mpx ma con 15% di ampiezza in più del sensore e una stabilizzazione, software, migliorata, 5 lenti e apertura 2.2.

Apple con il nuovo iOS 7 ci propone feature  avanzate nella fotografia, con una stabilizzazione migliorata, una gestione della tonalità dei colori migliore, e anche della potenza del Flash in base alla luminosità dell’ambiente, la raffica scatta 10 foto al secondo e ci propone subito la migliore scelta dal telefono, i video vengono girati in 1080p a 30fps o 720p a 120fps per creare i video in slow-motion.

La fotocamera frontale invece registra a 720p ed è da 1,2Mpx, per il resto abbiamo tutte le solite connessioni 3G/4G, A-GPS-GLONASS, il WiFi dual-band, Bluetoth 4.0 e connettore Lightning, ovviamente Apple continua a voler avere ragione e non desiste sull’utilizzo dell’NFC. Il terminale sarà disponibile in alcuni paesi già il 20 di settembre, ma qui in Italia lo avremo circa verso fine novembre e con prezzi che arrivano fino a 900€, non alla portata di tutti, ma sicuramente più convenienti dei 600€ chiesti per l‘iPhone 5C.iPhone-5C-5S-5

Gli accessori disponibili per ora sono dei cover-case da circa 50€, che non sono altro che custodie in pelle colore blu, marrone, beige, nero, giallo e rosso rivestite internamente in microfibra.

Insomma ancora lunghe attese per chi non vedeva l’ora di poterlo acquistare, sicuramente come gli altri anni troveremo al Day One gente che farà code di diverse ore per acquistarne uno, fra pochi giorni verificheremo tutto, invito comunque i curiosi a tenere sott’occhio dal 18 in poi gli aggiornamenti del sistema alla versione iOS 7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti