AppleiPadiPhone

Apple presenta iPhone 6s e 6s Plus a fianco del mega iPad Pro

Apple ha annunciato una serie di nuovi prodotti, tra cui un nuovo iPad più grande, due nuovi smartphone e di un tanto atteso aggiornamento per Apple TV. In un evento che ormai tradizionalmente si tiene nel mese di settembre, questa volta tenutosi al Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco da 7.000 posti, 2.000 ingegneri, inserzionisti, dirigenti e giornalisti hanno visto il capo marketing di Apple Phil Schiller rivelare un nuovo iPad con schermo da 12,9 pollici che secondo le speranze della società si rivolgerà a creativi, professionisti e utenti avanzati.

iPad Pro

L’iPad Pro, che sarà disponibile a partire da novembre, avrà una durata della batteria di 10 ore, ed avrà un prezzo da 799 dollari negli Stati Uniti. “Questa è la più chiara espressione della nostra visione del futuro del personal computing, un semplice pezzo di vetro multitouch che si trasforma istantaneamente in tutto quello che volete che sia”, ha detto Tim Cook, amministratore delegato di Apple.

Esso comprende un processore più veloce e più efficiente A9X e in fase di lancio, per la prima volta, uscirà con lo stilo Apple Pencil, nonostante le dichiarazioni vigorose del defunto ex amministratore delegato Steve Jobs secondo il quale che lo stilo è scomodo e non intuitivo come un dito. L’iPad Pro è un prodotto pensato per illustratori, disegnatori ed editori che hanno bisogno di massima precisione, ha spiegato Schiller.

apple-iphone-6s-informatblog

Anche se ampiamente trapelati nei mesi scorsi, gli annunci di mercoledì aggiornano la linea di prodotti Apple, sperando che la fiducia degli investitori torni a salire dopo un periodo duro sui mercati internazionali.

Apple TV

La nuova Apple TV è ampiamente anticipata da diversi anni; il prodotto originale fu lanciato nel 2007 ed è rimasto statico fin dal restyling del 2010 con 25 milioni di dispositivi venduti dal lancio. Negli ultimi due anni, Apple TV ha avuto bisogno di upgrade funzionali per competere con i rivali Amazon Fire TV e Google Chromecast, che ha introdotto la ricerca vocale e l’assistente intelligente nel 2014.

“La TV è ferma mentre la mobilità sta cambiando, guidata da iPhone e iPad”, ha detto Cook. “Faremo qualcosa al riguardo. La nostra visione della TV è semplice e provocatoria: crediamo che il futuro della televisione siano le pp”.

Apple TV, che sarà disponibile dalla fine di ottobre, include funzionalità di comando vocale di Apple Siri, un telecomandato touch e una navigazione semplificata che offre programmi inizialmente provenienti da iTunes e Netflix, e dalle reti americane Hulu, HBO e Showtime. Essa avrà anche un proprio sistema operativo, TVOS, con le app appositamente progettate per lo schermo come giochi, shopping e sport.

Dan Cryan, analista senior di IHS, ha dichiarato: “Apple TV è passata dall’essere un passatempo ad essere un prodotto a pieno titolo a sé stante. La grande forza della nuova Apple TV è la connessione all’ecosistema esistente di Apple e, in particolare, all’App Store“. Le caratteristiche degli elementi in gioco sono senza dubbio importanti, ma forse altrettanto importante il fatto che dovrebbe essere molto più facile per la nuova Apple TV offrire esperienze televisive locali per una base di clienti globale”.

iPhone 6s e 6s Plus

Apple ha inoltre annunciato due nuovi iPhone, con gesti 3D sensibili al tocco per accedere a funzioni extra sullo schermo, nuovi colori rosa e oro, un processore più veloce e video ad alta risoluzione 4K.

In un cenno alla concorrenza feroce contro i telefoni Android di Google, Schiller ha anche introdotto una nuova funzionalità di importazione che rende più facile copiare i contenuti dai telefoni Android, mentre Apple ha anche invitato l’azienda rivale Microsoft sul palco per mostrare in anteprima i miglioramenti alle sue app Office. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti