Apple

Apple pagherà in Irlanda 10 anni di tasse arretrate?

Nel mese di giugno, la Commissione Europea ha lanciato una sonda per vedere se l’affare fiscale risalente al 1991 tra Apple e l’Irlanda ha violato le leggi dell’Unione Europea, le quali vietano gli aiuti di Stato alle imprese. Sia l’Irlanda che Apple dicono di aver lavorato in conformità con la legge.

Ma le voci di corridoio suggeriscono che la Commissione Europea potrebbe pronunciarsi contro l’Irlanda. Apple ha avvertito nel mese di ottobre che potrebbe perdere i suoi presunti privilegi fiscali irlandesi. Questa settimana, in un deposito di regolamentazione, Apple ha detto che se la Commissione Europea si pronunciasse con una sentenza sfavorevole, la società potrebbe dover rimborsare il governo irlandese per tutto l’aiuto di Stato non consentito ricevuto, per un periodo fino a 10 anni.

apple-pagare-tasse-irlanda-informatbklog

Apple ha detto che l’importo potrebbe essere “materiale”, ma non ha ancora potuto stimare esattamente quanto dovrebbe pagare. Anche se la Commissione Europea legiferasse contro l’Irlanda, Apple probabilmente non dovrà pagare multe, penali o imposte arretrate presto: il governo irlandese quasi certamente farebbe appello al caso, che resterebbe probabilmente bloccato nei tribunali europei per anni.

Apple ha pagato soltanto il 2% sugli utili attribuiti alle società controllate in Irlanda, ben al di sotto delle tasse superiori al 35% negli Stati Uniti e anche ben al di sotto di quelle dell’Irlanda, che sono del 12,5%. Ciò ha spinto le lamentele sia da parte sia dei legislatori europei che di quelli statunitensi. Il CEO di Apple Tim Cook è stato anche chiamato a testimoniare su accordo fiscale della sua azienda prima di una commissione del Senato nel 2013.

Per calmare i regolatori arrabbiati, l’Irlanda ha annunciato l’anno scorso che avrebbe chiuso la scappatoia fiscale fondamentale per le aziende tecnologiche entro il 2020. Ma alcuni esperti dicono che il cambiamento è più una mossa di pubbliche relazioni che un passo che aumenterà in modo significativo le tasse che le aziende devono pagare. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti