Caricamento in corso...
Musica

Apple Music supera gli 11 milioni di abbonati

Il mese scorso il Financial Times ha citato una fonte che segnalava che Apple Music aveva superato i 10 milioni di abbonati. Sembra che la fonte fosse ben informata, dato che una recente intervista con i dirigenti Apple Eddy Cue e Craig Federighi ha rivelato che ormai il servizio ha superato il traguardo di 11 milioni di utenti.

Cue ha confermato il fatto a John Gruber sul suo podcast The Talk Show. Questi non sono gli unici numeri condivisi dai dirigenti Apple: Cue ha anche detto che l’azienda ha 782 milioni di utenti di iCloud, i quali caricano miliardi di foto sul servizio ogni settimana.

apple-music-11-milioni-utenti-informatblog

Se la base di utenti continua a crescere a questo ritmo, sembra probabile che Apple Music potrebbe toccare 20 milioni di utenti paganti entro la fine dell’anno, così come il Financial Times a stimato il mese scorso. Questo metterebbe il servizio allo stesso livello dai piani a pagamento di Spotify, che attualmente vanta oltre 20 milioni di abbonati paganti acquisiti nel corso di un periodo di tempo molto più lungo (Spotify fu infatti lanciato nel 2008). Spotify ha anche circa 60 milioni di abbonati non paganti, che ascoltano musica “disturbati” da alcune pubblicità. Tuttavia sono gli utenti paganti che portano all’azienda la maggior parte delle sue entrate.

Il numero di abbonati non sono le uniche interessanti curiosità condivise nel colloquio. Come riportato da Digital Trends, Cue e Federighi hanno rivelato a Gruber che Apple sta attualmente lavorando su una app Apple Remote revisionata che, una volta rilasciata, permetterà ad un iPhone di funzionare come una “sostituzione completa” per il telecomando in dotazione con la Apple TV, funzionando anche come un secondo controller per i giochi a due giocatori.

I due dirigenti hanno parlato anche della nuova funzione di dettatura in arrivo su TVOS 9.2, dicendo che si tratta di una caratteristica che Apple ha voluto includere fin dall’inizio. Purtroppo non è stata comunicata nessuna informazione di rilascio per l’aggiornamento, attualmente in versione beta.

L’intervista non si è basata soltanto sui freddi numeri, però. Cue ha anche preso un momento parlare del CEO di Apple Tim Cook e della sua famigeratamente sfocata foto del Super Bowl, che Cook ha cancellato poco dopo a causa delle voci implacabili su Twitter. “E’ un grande appassionato di sport, lo ama, e ama il fatto che la sua squadra del cuore abbia vinto il Super Bowl”, ha detto Cue. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti