AppleMusica

Apple Music raggiunge i 15 milioni di utenti

Apple ha detto di avere 15 milioni di utenti sul suo servizio di streaming musicale Apple Music, tra cui 6,5 milioni di abbonati paganti. Parlando al The Wall Street Journal, l’amministratore delegato di Apple Tim Cook ha detto che la società ha 6,5 milioni di clienti paganti su Apple Music e 8,5 milioni di clienti che stanno sperimentando la prova gratuita di tre mesi.

Apple ha lanciato Apple Music il 30 giugno e ha offerto agli utenti un periodo di prova di tre mesi. Dopo tale periodo gli utenti pagano 9,99 euro al mese per abbonamenti individuali o 14,99 euro al mese per abbonamenti familiari. Il primo lotto di clienti ha terminato il periodo di prova alla fine di settembre.

Nel mese di agosto, Eddy Cue di Apple, che sta supervisionando il lancio di Apple Music, ha detto che aveva 11 milioni di persone sulla versione di prova. Ciò suggerisce che quasi il 60% di questi utenti ha accettato di pagare per il servizio dopo la conclusione del periodo di prova.

apple-music-15-milioni-utenti-informatblog

In confronto Spotify, lanciato nel 2008, ha 75 milioni di utenti attivi e 20 milioni di abbonati. Cook ha detto che i consumatori stanno rispondendo positivamente a una delle principali caratteristiche distintive del suo servizio: la cura umana della playlist. “La pista qui è davvero buona”, ha detto.

Tim Cook ha anche detto che la nuova versione di Apple TV uscirà alla fine della prossima settimana. La società inizierà ad accettare ordini per il suo nuovo video box dal prossimo lunedi. Ha detto che il nuovo dispositivo getta le basi per cambiare la visione della TV, anche se Apple non si è assicurata tutte le offerte necessarie per abbinare le offerte dei fornitori di contenuti di cavo e via satellite.

Cook ha sostenuto che “la visione lineare” della televisione attraverso i canali sta scomparendo, e che la TV attuale ha fatto il suo tempo. Egli sostiene che Apple TV, con la sua capacità di cercare tra i vari servizi di streaming e di interagire con le applicazioni, ha “messo a punto un’infrastruttura per aggiustare quella terribile cosa rotta che a nessuno di noi piace più” Ha poi aggiunto: “Il colpo di partenza è stato sparato”.

Il CEO di Apple ha parlato anche francamente dell’industria automobilistica, anche se ha rifiutato di commentare l’interesse di Apple nella costruzione di un’auto elettrica. Ha detto che vede un “grande cambiamento” nel settore automobilistico in quanto le principali tecnologie del settore si stanno spostando lontano dal motore a combustione interna attuale.

Ha detto che vede il software, l’elettrificazione e le tecnologie di guida autonome cruciali nelle auto del futuro. “Questo settore è a un punto di svolta per il cambiamento di massa, un cambiamento non solo evolutivo”, ha detto. Ma nel breve periodo niente di tutto ciò: Tim Cook ha detto che Apple si concentrerà sul miglioramento del sistema di informazione e intrattenimento delle auto attraverso il suo servizio CarPlay. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti