Altri accessori

Apple: nuova tastiera, trackpad e mouse

Apple sta aggiornando tastiera, trackpad e mouse e sono diventati molto meglio di quelli di una volta. Il cambiamento fondamentale su tutta la linea è che tutti sono passati dalla batteria AA a batterie incorporate che caricano su un cavo Lightning. Le batterie dovrebbero durare circa un mese per carica, e saranno in grado di ottenere rapidamente circa nove ore di carica in appena due minuti.

Al di là della sostituzione della batteria, ogni dispositivo riceverà modifiche alla progettazione, chi più chi meno. Il cambiamento più grande è quello del trackpad: non è più terribile anzi al primo utilizzo risulta essere abbastanza buono. Il nuovo trackpad ha una base in metallo piatta e un top bianco, che scende da dietro in avanti. La superficie del trackpad è ora più ampia e assume una forma rettangolare, e il dispositivo in sè guadagna nuove funzioni: supporta Force Touch, e cosa ancora più importante, si può effettivamente fare clic ovunque. Sì, il vecchio modello non lo faceva fare, cosa abbastanza frustrante. Purtroppo il nuovo modello è molto più costoso, è quasi raddoppiato nel prezzo e ora costa 129 dollari.

tastiera-apple-informatblog

La tastiera vede il prossimo grande cambiamento. Sembra molto diversa: è ormai una singola lastra di metallo che degrada dolcemente verso il basso da cima a fondo – si adatta perfettamente al trackpad se si acquistano entrambi. I tasti sono realizzati leggermente più ampi, riducendo il divario d’aria intorno a loro, ma la loro collocazione reale rimane identica. Anche i tasti funzione sono cambiati in dimensioni, da piccoli rettangoli a tasti quadrati completi. I tasti fanno tutti un movimento molto soddisfacente quando vengono premuti.

I tasti aggiornati sono essenzialmente nello stesso posto, ma la loro funzione è molto diversa. Sono molto meno profondi rispetto a quelli della vecchia tastiera (ma non abbastanza superficiali come quelli sul nuovo MacBook). Non è una differenza così grande come si potrebbe pensare, ma è aggravata dal cambiamento di pendenza della tastiera. Ogni fila di tasti è ora molto più vicina ad essere a livello con le file al lato di esso, il che significa che dovrete muovere le dita in modo leggermente più profondo per raggiungere determinate righe. Questo è probabilmente qualcosa a cui ci si abitua abbastanza velocemente, ma siate consapevoli che non sarete in grado di muovervi perfettamente dalla vecchia tastiera alla nuova. E’ disponibile per 99 dollari, un aumento di prezzo di 30 dollaro.

Il mouse di Apple è il dispositivo con il minor numero di modifiche. Sembra quasi identico, con la stessa parte superiore stranamente piatta che sembra mettere in discussione tutto ciò che sappiamo sui contorni delle mani. E’ leggermente più lungo e ciò è un bene. Il grande cambiamento è sul fondo, dove non c’è più una piastra estraibile sottile che copre lo slot della batteria. Questo è un grosso cambiamento non solo perché non avrete più bisogno delle batterie, ma perché quella cosa era veramente difficile da rimuovere. Apple dice anche che ha ridisegnato i “binari” su cui il mouse scorre ed è in vendita per 79 dollari, 10 dollari in più rispetto al vecchio modello.

Apple darà a tutti questi prodotti dei nuovi leggermente nomi, e questo può essere motivo di confusione. Il nuovo Magic Mouse e Magic Trackpad sono chiamati Magic Mouse 2 e Magic Trackpad 2. Ma non c’è nessuna Magic Keyboard 2, ma solo una Magic Keyboard, perché la vecchio tastiera Apple si chiamava Apple Wireless Keyboard. Nessuno sarebbe stato dispiaciuto se si fosse chiamata Magic Keyboard 2. Tutti e tre i prodotti sono disponibili a partire da oggi. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti