iPhone

Apple sta pianificando un iPhone 6C?

I nuovi prodotti sono in prima linea nella mente di ogni investitore di Apple in questi giorni. Con l’imminente rilascio del tanto atteso Apple Watch, l’azienda si spingerà in una nuova categoria di dispositivi che gli investitori sperano aiuterà a posizionare la più grande società tecnologica del mondo in una posizione di ulteriore supremazia per il resto del decennio.

Tuttavia, anche se il suo portafoglio prodotti prolifera negli anni, i risultati finanziari di Apple probabilmente rimarranno legati agli iPhone, super-redditizi nel breve termine. E nel considerare l’evoluzione del dispositivo nei prossimi anni, una voce recente ha fatto emergere che Apple prevede di tornare a una vecchia tattica per la sua prossima generazione di iPhone.

apple-iphone-6c-informatblog

Apple ha in programma un iPhone 6c?

La scorsa settimana il sito di tecnologia VentureBeat ha riportato la notizia di un nuovo accordo in cui Intel fornirebbe alcuni dei chip per gli iPhone del 2016 di Apple. Qui le cose si fanno ambigue: il 2016 sarà l’anno in cui l’iPhone dovrebbe ricevere un aggiornamento, quindi non è del tutto chiaro se Apple potrebbe rilasciare questo nuovo telefono cellulare nella prima parte dell’anno o aspettare il tradizionale periodo del lancio degli iPhone a metà settembre. Potrebbe essere semplicemente una questione di semantica con questo nuovo iPhone in arrivo entro la fine dell’anno, in vendita dunque per la maggior parte dell’anno solare 2016.

Ciò che è chiaro, tuttavia, è se un tale evento sarebbe una vittoria per Intel. Intel ha cercato per anni di entrare nel mercato, in forte espansione, dei chip mobili, in particolare con Apple. Citando due fonti vicine alla vicenda, VentureBeat ha riferito che Intel fornirà i chip wireless per uno speciale prossimo iPhone che sarà mirato ai consumatori dei mercati emergenti in America Latina e in Asia. Questo è ciò che dà origine all’idea di un iPhone 6c.

iPhone 5c: Una storia fraintesa

Apple frammentò la sua lineup di iPhone nel 2013 con il lancio simultaneo degli iPhone 5s e 5c. Anche se Apple non divide vendite di iPhone per modello specifico, il 5c è stato in gran parte etichettato dai media come un fallimento. Tuttavia, non è del tutto chiaro se il 5c è stato strategicamente scadente come suggerisce il ritornello comune: una parte fondamentale dell’iPhone 5c nella storia di Apple deriva dal mancato apprezzamento del suo ruolo all’interno della lineup del 2013. La strategia di Apple si basa in genere su un sistema a tre livelli: l’iPhone più recente, quello dell’anno precedente e infine l’iPhone di due anni prima.

Quando Apple ha presentato gli iPhone 5s e 5c nel 2013, la progressione storica ha tipicamente comportato che l’iPhone 5 prendesse il ruolo di “secondo livello” durante l’anno fiscale 2014. Invece, costando 100 euro in meno rispetto all’iPhone 5s, fu l’iPhone 5c ad occupare la posizione numero due. E grazie al suo prezzo più abbordabile, il margine lordo dell’iPhone 5c nel trimestre è stato superiore a quello dell’iPhone 5 se si considera la tipica riduzione di 100 euro di prezzo che l’iPhone 5 avrebbe ricevuto se fosse stato spostato nella posizione di secondo livello nel portafoglio di prodotti di Apple.

Visto in questo modo, l’iPhone 5c ha il ruolo di penetrare nei gradini più bassi del mercato degli smartphone senza danneggiare il marchio di Apple, un modo intelligente per Apple per riempire i suoi margini nel corso dell’anno prima dell’iPhone 6.

iPhone 6c: buona o cattiva idea?

In questo contesto, l’idea di lanciare un Apple iPhone 6c diviene eminentemente più attraente. Il lancio di una linea a due livelli di iPhone in un anno fiscale potrebbe essere un ottimo modo per Apple di attutire i propri margini, portando per la prima volta gli acquirenti di smartphone in America Latina e in Asia nel suo ecosistema.

L’Apple Watch e gli altri nuovi dispositivi di Apple dovrebbero contribuire a far sì che Apple ammortizzi il confronto rispetto al 2015 che dovrà affrontare il prossimo anno (il 2015 è stato uno degli anni migliori dell’intera storia di Apple). L’azienda potrà utilizzare anche altre iniziative come gli sforzi di ritorno del capitale, per rafforzare ulteriormente la crescita degli utili per azione e mantenere il prezzo delle azioni a livelli record. Inoltre, alla luce di questa recente notizia riguardante Apple e Intel, l’idea di Apple che torna con un iPhone 6c il prossimo anno o giù di lì non suona così sgradevole come potrebbe essere a prima vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti