Apple

Apple rimuove i prodotti Bose dai propri cataloghi

Non è più possibile acquistare i prodotti Bose dal negozio online di Apple. Come notato da 9to5Mac, le cuffie della serie QuietComfort di Bose e gli speaker tra cui il SoundLink Mini e SoundLink III sono completamente scomparsi dal negozio web di Apple. Una ricerca per “Bose” restituisce soltato altri elementi non correlati. Presumibilmente la linea di prodotti Bose uscirà presto anche dagli Apple Store fisici, se già i prodotti non sono stati tolti dagli scaffali. L’improvvisa scomparsa arriva in mezzo a una crescente rivalità tra Apple, che ora possiede il marchio di cuffie Beats e Bose, altro produttore di cuffie. La scorsa settimana, MacRumors ha riportato che Apple avrebbe presto rimosso tutte le cose Bose dai suoi scaffali. E così è stato.

In questa stagione Bose ha avviato un’alta campagna di sponsorizzazione che tra l’altro prevede anche la partnership con la lega di Football Americano NFL, nel cui contratto è esplicitamente scritto che non dovranno apparire cuffie o altri prodotti a marchio Beats inquadrati dalle telecamere. Il giocatore Colin Kaepernick è stato multato di 10.000 dollari questo mese per aver indossato cuffie Beats.

C’era anche una causa in corso tra le due aziende sui brevetti relativi alla cancellazione del rumore, ma le due società hanno rapidamente trovato un accordo. Anche così, la fine di una relazione piuttosto lunga tra Apple e Bose indicherebbe che le cose stanno peggiorando. Questa conclusione è anche deludente per i consumatori, in quanto Bose offre alcuni prodotti davvero fantastici come il SoundLink Mini. (E sì, le cuffie hanno guadagnato buone recensioni grazie soprattutto ad una cancellazione del rumore ai vertici della categoria.) I negozi di Apple attirano proprio il tipo di cliente che Bose sta cercando, quindi non è piccola la perdita per l’azienda. Altre cuffie di alto livello del calibro di Sennheiser e Bowers & Wilkins rimangono disponibili nei negozi Apple, online e offline. Apple e Bose non hanno commentato ufficialmente la questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti