iPhone

Apple brevetta come sbloccare l’iPhone con un selfie

I codici di accesso classici per iPhone e la scansione delle impronte digitali tramite il sistema Touch ID potrebbero presto essere obsoleti: Apple ha registrato un brevetto che consente agli utenti di bloccare e sbloccare i loro telefoni con un Selfie, secondo un rapporto pubblicato da Re/Code.

Il brevetto americano numero 8.994.499 è denominato “locking and unlocking a mobile device using facial recognition”, che tradotto in italiano suona come “blocco e sblocco di un dispositivo mobile utilizzando il riconoscimento facciale“, e permetterebbe agli utenti sbloccare i propri dispositivi scattando una foto del loro volto per dimostrare chi sono. Si tratta di un’alternativa biometrica al Touch ID, lo scanner di impronte digitali di Apple.

L'immagine che mostra il brevetto di Apple
L’immagine che mostra il brevetto di Apple

Naturalmente, la sicurezza del riconoscimento facciale non è nuovo – è disponibile come opzione per Android da anni. E più recentemente, Jack Ma – fondatore del negozio online Alibaba – ha lanciato i pagamenti mobili con selfie: questa funzionalità permetterà agli utenti di pagare utilizzando il proprio dispositivo tramite riconoscimento facciale per autenticare la propria identità.

Un angolo interessante del brevetto di Apple è che continua a garantire la sicurezza del vostro dispositivo anche dopo che è stato sbloccato. Un dispositivo con tale tecnologia attiva scatta periodicamente delle foto all’utente: se l’utente non appare più nelle immagini, l’iPhone si blocca automaticamente, inibendo l’accesso ai contenuti del dispositivo agli intrusi non autorizzati.

Non c’è nessuna garanzia che Apple implementerà effettivamente la tecnologia – l’azienda di Cupertino ha registrato numerosi brevetti che poi non ha mai utilizzato. Perchè lo fa dunque? Può essere per una misura di precauzione, o anche per bloccare i concorrenti anticipando le loro mossa. Ma dato che l’industria dei dispositivi portatili sembra essere intenzionata a lasciar perdere le password tradizionali, un iPhone assicurato con un selfie sembra sorprendentemente più plausibile del normale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti