Apple

Apple sotto accusa: evase 1 miliardo di tasse in Italia

apple_store

Apple, una delle aziende più famose e quotate al mondo, è finita sotto inchiesta nel nostro paese per una presunta frode fiscale. L’accusa è di aver occultato oltre 1 miliardo di euro alle nostre autorità fiscali. La testata giornalistica L’Espresso afferma che ad essere indagati, per dichiarazione dei redditi fraudolenta, sono ben due amministratori italiani della compagnia. Al momento non sono state rese note le identità dei dirigenti sotto inchiesta.

Probabilmente, il nostro fisco ha iniziato ad effettuare le opportune verifiche dopo che, nella scorsa estate, Apple ha versato in Italia tasse pari a soli 3 milioni di euro.  A differenza di altre compagnie, come ad esempio Google e Amazon, le quali riescono ad aggirare in maniera lecita il fisco italiano, nel caso di Apple si tratterebbe di una vera e propria evasione fiscale.

Apple Opens New Store In Chicago's Lincoln Park Neighborhood

La divisione italiana, della compagnia di Tim Cook, dichiarerebbe che la sua attività nel territorio nazionale consista in semplici operazioni di supporto alle attività finanziarie svolte in Irlanda (una sorta di paradiso fiscale europeo). Qualora le accuse risultassero essere fondate, Apple dovrà procedere a pagare quella che si prevede essere una salata sanzione, che sicuramente non impensierirà più di tanto gli straripanti conti della compagnia fondata dal defunto Steve Jobs.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti