Smartwatch

Apple Watch: 1 milione di Pre-Ordini negli Stati Uniti

L’Apple Watch è andato in vendita Venerdì scorso e le scorte sono finite velocelemte. Le unità pronte per la data di uscita ufficiale, il il 24 aprile, sono rapidamente svanite dal sito web di Apple. Ancora non sappiamo esattamente quante unità del nuovo dispositivo Apple siano state vendute con esattezza, ma secondo i nuovi dati provenienti dalla società di ricerca Slice Intelligence, sembra che Apple abbia fatto ottime vendite.

Guardando le ricevute elettroniche di 9080 acquirenti online, Slice stima che 957.000 persone abbiano pre-preordinato un Apple Watch negli Stati Uniti Venerdì. Gli acquirenti di Apple Watch hanno pre-ordinato una media di 1,3 orologi a testa e speso 503,83 dollari per ogni orologio.

apple-watch-pre-ordini-informatblog

La maggior parte dei consumatori ha scelto l’opzione meno costosa: l’Apple Watch Sport, che parte da 349 dollari. Slice stima anche che la maggior parte dei consumatori abbia preferito l’oroligio più grande, da 42 millimetri: il 71% degli utenti ha scelto così, rispetto alla versione più piccola da 38 millimetri.

I dati di Slice non comprendono gli altri otto paesi in cui l’Apple Watch è andato in pre-vendita, tra cui Canada, Australia, Regno Unito, Germania, Francia, Giappone, Cina e Hong Kong. Le vendite in questi altri paesi potrebbero variare drasticamente rispetto agli Stati Uniti – in particolare in Cina, dove Apple trovando sempre più domanda massiccia dei consumatori verso i suoi prodotti.

In contrasto con lanci precedenti, l’iPhone di prima generazione vendette solo 270.000 unità nelle prime 30 ore di vendita, mentre l’iPad salì a 300.000 unità il suo primo giorno. E’ importante notare, però, che Apple si avvicina al lancio dell’orologio in modo diverso rispetto ai dispositivi precedenti. Invece di stare in coda per giorni per avere la possibilità di acquistare il dispositivo il giorno del lancio, i fan di Apple hanno dovuto pre-ordinare l’orologio dal sito di Apple dallo scorso Venerdì.

Nel complesso, però, sappiamo ancora meno di come andrà l’Apple Watch rispetto a iPhone o iPad. Apple ha scelto di non segnalare le vendite di orologi in una categoria apposita per i guadagni trimestrali. Invece, l’orologio sarà mischiato con la nuova categoria “altri prodotti“, che include i dati di vendita per iPod, Apple TV e altri accessori.

Le prime recensioni dell’Apple Watch sono miste: molti hanno elogiato il dispositivo come il primo SmartWatch con potenzialità commerciali, ma altri hanno segnalato problemi con le app. Apple ha promesso che molti di questi problemi software saranno sistemati. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti