iPhoneSmartwatch

Apple Watch 2 sarà rivelato marzo assieme all’iPhone 6c

Apple sta progettando di rivelare la seconda versione del suo Apple Watch accanto ad un ‘mini’ iPhone con uno schermo a 4 pollici il prossimo marzo. Si ritiene la seconda generazione dello smartwatch sarà più sottile e con una migliore durata della batteria. E’ prevista per andare in vendita nel mese di marzo, quasi un anno dopo il lancio dell’originale Apple Watch.

‘Apple sta attualmente pianificando un evento a marzo 2016 per svelare la seconda generazione di Apple Watch, secondo alcune fonti con conoscenza dei piani’, ha detto Mark Gurman di 9to5Mac, che ha già previsto alcune uscite Apple correttamente. La seconda versione dell’Apple Watch andrà poi in vendita entro aprile, dice. Apple è anche al lavoro su un nuovo “iPhone 6c” con un display da 4 pollici, che potrebbe anch’esso fare la sua comparsa a questo evento, secondo le fonti.

apple-watch-2-informatblog

Un fornitore di Apple di Taiwan aveva precedentemente accennato alla nuova versione di Apple Watch suggerendo che siamo a soli sette mesi dal rilascio del prossimo modello. Si rafforzano così altre voci secondo le quali il dispositivo di prossima generazione potrebbe avere una batteria più grande e una fotocamera frontale, tra le altre caratteristiche migliorate. Se la voce fosse vera, il nuovo dispositivo uscirà a poco più di un anno dalla prima versione.

Secondo una dichiarazione del produttore taiwanese Quanta, proveniente dal suo presidente Barry Lam, un nuovo Apple Watch sarà pronto per la vendita entro la fine del secondo trimestre del prossimo anno. La produzione di massa dovrebbe iniziare nel terzo trimestre del prossimo anno e le sue osservazioni sulla forma coincidono con le previsioni degli analisti. Le rivendicazioni si basano su una voce proveniente da un rapporto coreano, che ha recentemente suggerito dimensioni, forma e risoluzione dello schermo del prossimo orologio.

Il dispositivo potrebbe avere nuove caratteristiche, tra cui uno schermo OLED più sottile e più luminoso, con una batteria più grande. E’ stato anche suggerito che il prossimo modello potrebbe essere dotato di una fotocamera frontale per le conversazioni FaceTime e i selfie. Nel frattempo, alcuni sperano che il nuovo Apple Watch avrà anche un migliore chip wireless per la connessione a un iPhone senza la necessità di una connessione Bluetooth costante.

L’attuale Apple Watch già utilizza la connessione Wi-Fi per gli aggiornamenti delle app e l’invio di alcuni messaggi, ma un nuovo chip potrebbe consentire agli utenti di inviare più dati e ottenere una migliore precisione sulla posizione.

Tali innovazioni mangeranno sicuramente più batteria, ma gli utenti potrebbero non notare alcuna differenza significativa nella sua durata . Apple prevede di creare anche una versione intermedia forse in titanio o platino, tra il modello da 1.000 dollari e quello da 10.000.

iPhone 6c Mini?

Apple rilascerà anche un ‘iPhone mini’ con uno schermo a 4 pollici all’inizio del prossimo anno, sostiene un analista. Si ritiene che il portatile avrà un involucro metallico, ma non il display 3D touch degli attuali iPhone 6s e 6s plus.

L’analista Ming-Chi Kuo di KGI Securities afferma che sarà seguito nel corso dell’anno da un iPhone 7 e da un iPhone 7 plus. Il nuovo iPhone a 4 pollici avrà un chip A9 prodotto sia da TSMC che da Samsung, ed avrà il vetro con bordi curvi come l’iPhone 6s. Egli prevede inoltre che arriverà con il supporto per Apple Pay, assieme a 2-3 opzioni di colore e le stesse specifiche della fotocamera del 5s: una fotocamera posteriore da 8 megapixel e una fotocamera frontale da 1,2 MP. ‘Anche se il nuovo modello può non generare vendite enormi, Apple ha ancora buoni motivi per lanciarlo”, afferma la nota, “stimiamo che 15-17 milioni di iPhone da 4 pollici saranno venduti nel 2016”.

“Stimiamo che il nuovo modello di iPhone da 4 pollici rappresenterà l’8-9% delle vendite totali di iPhone nel 2016, con un prezzo previsto di 400-500 dollari, con l’obiettivo di penetrare nei mercati emergenti e tra i consumatori con budget più piccoli”. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti