Altri produttori

ASUS presenta la nuova linea di smartphone ZenFone 3

Se siete alla ricerca di uno smartphone che offre un ottimo rapporto qualità-prezzo, la famiglia ZenFone di Asus comprende alcuni tra i più bei telefoni Android che si possono comprare oggi. I dispositivi hanno un buon prezzo e offrono specifiche che possono fare appello quasi a tutti gli utenti. Tuttavia è passato diverso tempo dall’introduzione della seconda generazione, quindi ora è il momento per ASUS di svelare la linea ZenFone 3.

ASUS ha scelto il Computex 2016 per presentare tre nuovi ZenFone 3: lo ZenFone 3 standard, che è il modello base con le specifiche di fascia media, lo ZenFone 3 Deluxe, il modello di punta della famiglia, e lo ZenFone 3 Ultra, un phablet massiccio che prende in prestito caratteristiche degli altri due dispositivi.

Zenfone 3

Cominciamo con lo ZenFone 3: il dispositivo è dotato di un display da 5,5 pollici Super IPS+ con una risoluzione di 1080 x 1920 e luminosità massima di 500 nits. ASUS dice che ha un rapporto schermo-corpo del 77,3% grazie alle sue cornici molto sottili. Sul fronte e sul retro si trova un vetro 2.5D protetto da Corning Gorilla Glass.

asus zenfone 3 informatblog

Ad alimentare lo smartphone c’è un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 625, con un massimo di 4 GB di RAM. Il chip ha un modem integrato X9 LTE ​​e Wi-Fi 802.11ac con la tecnologia MU-MIMO, che si traduce in download e upload molto veloci, sia sulle reti cellulari che su reti wireless.

Lo ZenFone 3 monta una fotocamera da 16 MP sul retro con quello che ASUS chiama laser di seconda generazione, oltre a rilevamento di fase e autofocus continuo. L’azienda afferma che questa combinazione produrrà “immagini nitide in qualsiasi condizione”, con una messa a fuoco in 0,03 secondi, un valore impressionante per un dispositivo di questo segmento.

E se questo non bastasse, ASUS ha anche inserito un sensore di impronte digitali sul retro del dispositivo, una posizione scelta da diversi produttori di smartphone. Ci sono anche pulsanti capacitivi sulla parte anteriore del dispositivo.

Zenfone 3 Deluxe

Lo ZenFone 3 Deluxe è ancora più impressionante. Racchiude un display da 5,7 pollici Super AMOLED con una gamma che supera lo spazio colore NTSC, ed è alimentato da un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 820 con ben 6GB di RAM, tantissimo per un telefono, ma dovrebbe tradursi in grandi prestazioni nel multitasking.

Lo smartphone dispone di una fotocamera da 23 megapixel sul retro, che utilizza un sensore Sony IMX318, lente f/2.0 e stabilizzazione ottica dell’immagine a quattro assi. Ha la stessa tecnologia autofocus dello ZenFone 3, ma aggiunge anche la registrazione video 4K.

Come ci si potrebbe aspettare, l’ASUS Zenfone 3 Deluxe ha anche un sensore di impronte digitali, ancora una volta posizionato sul retro del dispositivo, ma anche la tecnologia Quick Charge 3.0, per gentile concessione del chip Qualcomm-made. Non mancano una porta USB di tipo C sul fondo, e un altoparlante potente con amplificatore che promette ottime prestazioni audio.

Lo smartphone dispone di un design unibody in alluminio, e non “linee di antenna antiestetiche” sul retro. Arriva a soli 4,2 mm di spessore al bordo.

Zenfone 3 Ultra

Tuttavia, è lo ZenFone 3 Ultra che vi farà cadere la mascella. Si tratta di un phablet enorme, dotato di un display da 6,8 pollici. Sì, nessun errore, un display da 6,8 pollici. La risoluzione è di 1080 x 1920, che non è così impressionante per uno schermo di questa dimensione, ma dovrebbe fare bene considerando per cosa questo dispositivo sarà utilizzato: i contenuti multimediali.

Lo schermo ha un 95% di gamma di colori NTSC e al suo interno vi è un processore d’immagine a livello delle TV 4K UHD. Ha due diffusori potenti e un amplificatore intelligente per offrire grande qualità audio. In realtà, lo ZenFone 3 Ultra si dice che sia il primo smartphone al mondo con virtual surround a 7.1 canali grazie al DTS Headphone: X.

La fotocamera posteriore dello ZenFone 3 Ultra è la stessa montata sullo ZenFone 3 Deluxe, ma il processore non è lo stesso: ASUS ha optato per uno Snapdragon 652 con fino a 4GB di RAM. Il dispositivo è alimentato da una batteria da 4600 mAh con tecnologia Quick Charge 3.0, e vi è un ulteriore bonus interessante: può servire come alimentatore per altri dispositivi.

Poiché si tratta di un dispositivo così grande, il sensore di impronte digitali è ora incorporato nel tasto Home sotto lo schermo anziché essere posto sul retro del dispositivo, come con i suoi fratelli più piccoli.

ASUS non ha parlato molto di software, ma tutti gli smartphone saranno venduti con Android 6.0 Marshmallow. Non c’è ancora alcuna parola ufficiale sulla data di uscita, ma conosciamo i prezzi: lo ZenFone 3 costerà 249 dollari negli Stati Uniti per il modello base, con 3GB di RAM e 32GB di memoria interna. Lo ZenFone 3 Deluxe partirà da 499 dollari per la versione con 64 GB di memoria interna (ma ci sarà anche un modello da 128GB). E infine, lo ZenFone 3 Ultra avrà un costo di 479 dollari, con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti