Internet

Attenti alle truffe su Mega

Mega AnonymousIn un altro articolo vi abbiamo illustrato i nuovi servizi del sito Mega. Ora vogliamo informarvi delle numerose truffe che sono in atto su internet che riguardano gli inviti a collegarsi ad alcuni link per ricercare e scaricare film o musica gratuitamente. Mega, dopo l’apertura del nuovo sito, in poche ore ha attirato oltre un milione di utenti, provocando numerosi disservizi, con attese snervanti e difficoltà a collegarsi. Questo è un fatto positivo per un nuovo sito, ma nel contempo, ci auguriamo che il notevole afflusso non sia provocato dagli affecionados nostalgici di Megaupload, ritenendo di poter utilizzare anche il nuovo sito come fonte di ricerca di file pirati.

Chi si aspettava questo, sarà rimasto deluso. I tentativi di truffa che hanno iniziato a circolare online da qualche ora probabilmente saranno rivolti a questa fetta di utenti, che in modo spasmodico vanno alla ricerca dell’ultimo film o canzone di successo. C’è chi, approfittando della frenesia di alcuni utenti a cercare e scaricare, questa mania l’ha trasformata in un tornaconto personale, invitando migliaia di utenti a collegarsi ad alcuni link, che poi ne rimandano ad altri e poi ad altri. La promessa truffaldina, confermata anche dalla GFI, azienda che si occupa di sicurezza, è questa:

Abbiamo trovato un modo per cercare e scaricare file dal nuovo Mega ed è gratuito. Clicca sul link qui sotto per accedere alla finestra che ti permetterà di effettuare la ricerca e il download dei file.

L’invito è esplicito, e soprattutto su Youtube se ne trovano tanti di questi inviti. Noi invitiamo voi a non abboccare, perché questo è solo un modo per utilizzarvi come inconsapevoli moltiplicatori di visite su alcuni siti e guadagnare in pubblicità. Facciamo presente che Mega non ha nulla a che fare con l’impostazione del vecchio Megaupload.

Basta andare sui termini di servizio del nuovo sito per rendersi conto che i tempi sono cambiati. Infatti, il sito Mega, ribalta tutta la responsabilità sugli utenti, i quali saranno gli unici responsabili dell’eventuale uso illegale che viene fatto nello scambio di file. Di seguito, vi proponiamo uno stralcio dei Termini di servizio del sito:

MEGA rispetta i diritti di copyright di terzi e richiede agli utenti del servizio di essere conformi alle leggi del diritto d’autore. È assolutamente vietato l’uso del servizio cloud di MEGA per violare i diritti d’autore. L’utente non può caricare, scaricare, memorizzare, condividere, visualizzare, distribuire, inviare via e-mail, linkare o trasmettere o altrimenti rendere disponibile qualsiasi file, dati o contenuti che violano i diritti d’autore o altri diritti di proprietà di qualsiasi persona o entità.

In conseguenza a questo nuovo corso legale di Mega, Anonymous invita a boicottare Mega, decidendo di fare un passo indietro rispetto al passato e togliere il suo appoggio a Kim Dotcom, creatore di Megaupload, accusandolo di essere una talpa e di essersi comprato l’uscita dal carcere facendo la spia nei confronti del sito minore NinjaVideo. A dare la notizia ci ha pensato Wired, che ha detto come Dotcom abbia effettivamente fornito informazioni su NinjaVideo agli agenti federali statunitensi, causando la chiusura del sito, così come è stato per Megaupload ed arrestando i fondatori.

L’appello di Anonymous è stato fatto dall’account Twitter @YourAnonNews, con oltre 855 mila follower, ed è rivolto a tutti gli utenti: Per solidarietà con i pirati di NinjaVideo che stanno marcendo in carcere dopo che KimDotcom ha fatto la spia su di loro al Dipartimento della Sicurezza, vi chiediamo di boicottare tutti i servizi di Mega.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti