Software

Avast: Abbandonare XP è un grosso errore

Tra 2 settimane circa Windows Xp andrà ufficialmente in pensione, c’è chi si è rassegnato ed ha effettuato l’aggiornamento a Windows 7 e chi invece come Avast continua a sostenere che Microsoft sta commettendo un grosso errore.

windows xp

 

La dichiarazione di Avast

Attualmente Windows XP conta un market share del 30%, il rischio di attacchi da parte di malware, trojan ed altri tipi di minacce è molto altro. Microsoft sta commettendo un grosso errore ad abbandonare Windows Xp considerando che non è riuscita ancora a convincere buona parte degli utenti a cambiare sistema operativo.

Circa il 23,6% degli utenti utilizza Avast su Windows XP con Internet Explorer 8. La probabilità che l’utente subisca dei seri danni da minacce di vario tipo su XP è 6 volte superiore a quelli che utilizzano Windows 7 o Windows 8.

Ciò che ha voluto dire Avast con queste parole è che prima di abbandonare definitivamente XP bisogna essere certi che la maggior parte degli utenti abbiano aggiornato il sistema operativo alle versioni successive e che quindi non rischino che la propria privacy o dati personali vengano compromessi in qualche modo.

Microsoft è stata in più circostante chiara su questa decisione ed ha dato 1 anno di tempo o forse qualcosa in più agli utenti per lasciare XP al suo destino.

Via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti