TV

I tablet sostituiscono le TV e la BBC taglia 1.000 posti di lavoro

La BBC taglierà oltre 1.000 posti di lavoro per coprire una mancanza di 211 milioni di euro di ricavi da commissioni del prossimo anno finanziario, in quanto milioni di telespettatori stanno spegnendo i televisori per guardare i programmi su tablet e smartphone.

Il capo della BBC Tony Sala ha detto ai dipendenti che vuole creare un’organizzazione più snella, con un minor numero di livelli di gestione per far fronte al deficit previsto dal canone annuale di circa 200 euro che ogni famiglia nel Regno Unito con un televisore deve pagare. “Una semplice e più snella BBC è la cosa giusta da fare e può anche aiutare ad affrontare le sfide finanziarie che abbiamo di fronte,” ha detto il Direttore Generale.

tablet-tv-bbc-licenzia-informatblog

“Ci sono cose molto difficili da affrontare e la scelta difficile che sta accadendo è che il numero di famiglie con TV sta diminuendo, lentamente, ma è in diminuzione“. Alcuni britannici hanno lasciato perdere i televisori – la principale fonte di visione domestica da mezzo secolo a questa parte – in favore di tablet che molti giovani usano per guardare i programmi tramite una connessione Internet wireless.

Il dirigente della BBC James Harding, il mese scorso ha previsto che entro il 2025 la maggior parte delle persone nel Regno Unito probabilmente guarderà i programmi televisivi su Internet. “Internet ha cambiato radicalmente il modello di business di molti grandi organi di informazione”, ha detto Harding.

Solo il 69% delle visualizzazioni degli adulti britannici è attraverso la TV, e tra 16 e 24 anni di età questa percentuale scende al 50%. La BBC e le altre emittenti di servizio pubblico devono stare al passo con il cambiamento per assicurarsi di mantenere grande visibilità e competere con i servizi dei concorrenti Netflix e Amazon.

L’aumento dei servizi on-line si giustifica perchè gli inglesi pagano il canone per il loro utilizzo, dice la BBC. Il governo esaminerà la struttura di finanziamento della BBC quando negozierà un nuovo contratto rispetto alla scadenza di quello attuale alla fine del 2016. Ma alcuni ministri hanno messo in discussione il modello di finanziamento del canone, pari al 73% del guadagno di 5 miliardi di sterline della BBC per l’anno finanziario 2013-14. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti