Blackberry

BlackBerry registra i domini AndroidSecured.com e .net

Il 7 luglio, i domini AndroidSecured.com e AndroidSecured.net sono stati registrati da BlackBerry Limited, la società precedentemente conosciuta come Research In Motion (RIM), che qualche anno fa era la piattaforma smartphone dominante. Poco più avanti troverete uno screenshot di uno dei record whois di registrazione con l’area di interesse evidenziata.

Non è un segreto che BlackBerry abbia visto giorni migliori. Uno dei loro sforzi più pubblicizzati per rivitalizzare l’interesse nel sistema operativo è stata l’aggiunta della compatibilità con le applicazioni Android e, più recentemente, il caricamento dell’Amazon Appstore sulle ultime versioni del loro sistema operativo. La direzione generale di BlackBerry non è stata abbastanza chiara, in quanto hanno lavorato sia sul supporto a dispositivi esistenti sia rilasciando nuovi dispositivi su base regolare, nonostante le vendite scarse. Quindi che cosa stanno facendo adesso con AndroidSecured.com?

whois-blackberry-informatblog

Abbiamo sentito una voce secondo la quale BlackBerry rilascerà un cellulare Android chiamato Venice con una tastiera scorrevole, anche se i dettagli concreti devono ancora emergere. Il punto fondamentale di BlackBerry, particolarmente nello spazio aziendale, è stato a lungo la sicurezza. Cimentandosi nello sviluppo Android e puntando la sua reputazione in materia di sicurezza del dispositivo rende l’acquisto del dominio più di una sciocchezza, come minimo.

Prima di assumere che questo sigilli la voce che un telefono BlackBerry con Android sta per arrivare, potrebbe non essere una mossa così drastica. Dopo tutto, l’azienda ha sviluppato diverse applicazioni orientate verso la gestione delle politiche di sicurezza di utenti aziendali per Android.

Dal punto di vista Microsoft, BlackBerry potrebbe solo essere in procinto di promuovere la sua abilità software al di fuori della propria piattaforma. D’altra parte, potrebbe avere in programma di fare una nuova versione Android con caratteristiche di sicurezza aggiuntive. Sarebbe piuttosto interessante, considerando il modo in cui il CEO di BlackBerry ha parlato in modo sprezzante della capacità di Android di proteggere i propri utenti aziendali.

O come spesso accade con gli acquisti di nomi di dominio, questo si basa su alcune ipotesi o oscure idee e non sapremo mai qual’era lo scopo originario. Hanno comprato anche BlackBerry.sucks (si, è un dominio di primo livello), nello scorso mese di giugno. Forse stanno solo comprando domini per non farli acquistare ai rivali. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti