Blackberry

BlackBerry rilascerà un nuovo tablet

BlackBerry potrebbe tornare nel mercato dei tablet, con il CEO John Chen che pensa l’occasione sia quella giusta. “Non è in lavorazione, ma è nella mia mente”, ha detto Chen in un’intervista alla conferenza Mobile World Congress di Barcellona.

Un tablet BlackBerry potrebbe soddisfare le esigenze di un piccolo ma ferocemente fedele gruppo di clienti focalizzato sulla produttività che si sono incaponiti con i prodotti Blackberry e il suo sistema operativo, potenzialmente dando un nuovo flusso di entrate. Ma non ci sono abbastanza fan di BlackBerry a sostenere una tale impresa, soprattutto in considerazione che la categoria dei tablet ha visto il suo primo calo rispetto all’anno precedente nelle vendite nel quarto trimestre 2014.

blackberry-tablet-informatblog

Con la sua quota di mercato a meno dell’1%, BlackBerry sembra aperta alla sperimentazione. L’anno scorso ha rilasciato il BlackBerry Passaport, con uno schermo quadrato corredato da una versione differente della tastiera, marchio di fabbrica della linea. Martedì scorso, BlackBerry ha offerto un breve sguardo a uno smartphone touchscreen con bordi curvi ai lati e una tastiera slide-out.

Un tablet segnerebbe il secondo tentativo di BlackBerry di entrare nel mercato. Il primo, il BlackBerry Playbook, è stato criticamente stroncato quando fu rilasciato nel 2011 e cadde nel dimenticatoio in fretta.

Ma, lato positivo, c’è un rinnovato interesse nei tablet abbastanza potenti da gestire le attività di lavoro. Il Surface Pro 3 di Microsoft è un business da miliardi di dollari, e ci sono voci persistenti di un iPad Pro più grande. Tuttavia, le vendite dei tablet sono in un momento difficile, anche Apple soffre un calo delle vendite di iPad. Il totale delle vendite in tutto il mondo di tablet e cosiddetti dispositivi 2-in-1 (ibridi tra computer portatili e tablet) durante il quarto trimestre del 2014 è diminuito del 3,2% rispetto al quarto trimestre del 2013, secondo IDC.

BlackBerry ha già stabilito la sua roadmap di prodotto per l’anno corrente, che include un modello BlackBerry ancora senza nome; un conveniente dispositivo touchscreen chiamato Leap, che si vende per 275 dollari; un’edizione speciale Porsche BlackBerry; ed un altro dispositivo con la tastiera tradizionale. Un tablet è improbabile che riuscirà a farsi strada nel mercato in tempi brevi.

Chen ha detto che stava cercando di capire gli altri produttori per vedere su quali tablet stanno lavorando, e parlare con la gente all’interno. Vuole assicurarsi che un tablet BlackBerry potrebbe distinguersi con un design innovativo e nuove tecnologie. “Voglio che sia diverso. Voglio che sia iconico”, ha detto Chen. “Creare un tablet tanto per fare, non è la cosa giusta”.

Chen non sembra essere turbato dalla storia infelice del tablet originale BlackBerry. “Potremmo sempre chiamarlo PlayBook 2“, ha scherzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti