Blackberry

Ecco il BlackBerry SecuTablet, grazie anche a Samsung e IBM

BlackBerry sta tornando al mercato dei tablet – questa volta con l’aiuto di Samsung, IBM e SECUsmart, lo specialista tedesco di crittografia che BlackBerry ha comprato l’anno scorso. Questo non è il PlayBook 2 a cui BlackBerry doveva lavorare fin dallo scorso anno, ma il SecuTablet, sviluppato da SECUsmart e IBM per un dipartimento del governo tedesco.

Il SecuTablet è un Samsung Galaxy Tab 10.5 LTE S 16GB arricchito da lcuni software IBM e una speciale scheda MicroSD di SECUsmart, ed alcuni di chip di crittografia per proteggere i dati in movimento e a riposo. La tecnologia avvio sicuro di Samsung Knox assicura che il sistema operativo sul tablet non è stato manomesso, mentre il contributo di IBM per la catena di sicurezza è quello di “avvolgere” alcune app in un ulteriore livello di codice che intercetta e cripta i flussi di dati chiave utilizzando l’hardware SECUsmart.

blackberry-secutablet-informatblog

L’amministratore delegato di SECUsmart Hans-Christoph Quelle spera che prima della fine dell’anno l’agenzia di sicurezza informatica federale tedesca, la BSI, concederà alla combinazione Knox-SECUsmart un punteggio di sicurezza corrispondente a quello della Nato.

“Il progetto è stato avviato molto prima che BlackBerry acquisisse SECUsmart“, ha detto Quelle, ora vice presidente senior di BlackBerry. L’affare ha sollevato questioni al più alto livello all’interno di BlackBerry, IBM e il dipartimento del governo se continuare, ha detto, in particolare con il recente annuncio di IBM di un’alleanza con Apple per offrire applicazioni aziendali.

Il progetto del tablet è sopravvissuto all’acquisizione, anche perché, con la sua quota di mercato di smartphone in continuo restringimento, BlackBerry è pronta a vendere i suoi servizi di sicurezza attraverso il maggior numero di piattaforme possibili. BlackBerry ha annunciato dei piani lo scorso novembre per estendere il supporto per il suo software di gestione ai dispositivi Samsung, e al Mobile World Congress di Barcellona il mese scorso ha detto che avrebbe rilasciato le versioni dei programmi Secusuite di SECUsmart e WorkLife per dispositivi Samsung Knox.

Le organizzazioni che utilizzeranno il BlackBerry SecuTablet saranno in grado di impostare le politiche di controllo su quali app possono essere eseguite sui dispositivi, e se devono essere “avvolte”, ha detto Stefan Hefter di IBM. Tale processo – in cui un’app viene scaricata da un archivio pubblico assieme a librerie aggiuntive che cifrano il traffico di rete e intercettano azioni come copia e incolla dei dati, poi vengono caricate su un archivio privato di app – assicura che i dati aziendali possano essere protetti a riposo, in movimento e in uso. Ad esempio, si può evitare che i dati da una e-mail sicura vengano copiati e incollati nell’app Facebook in esecuzione sullo stesso dispositivo, ma si può consentire ancora che vengano incollati in un ambiente di collaborazione sicuro, o in una qualsiasi altra app che fa parte della stessa circoscrizione.

SECUsmart venderà il dispositivo in Germania, mentre IBM lo venderà altrove. Sebbene inizialmente sia stato sviluppato per uso governativo, Quelle spera che i clienti IBM aziendali possano essere interessati. Naturalmente, questo livello di sicurezza non è economico: un Samsung Galaxy Tab S 10.5 costa circa 500 euro, ma il SecuTablet costa circa 2250 euro, compresa la scheda MicroSD SECUsmart per la cifratura, le app per la gestione del software, e il contratto di manutenzione per un anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti