Altri tablet

Business Choice Awards 2014: Tablet

I tablet si utilizzano negli uffici fin da prima che diventassero famosi grazie all’iPad e ai seguenti dispositivi Android, Windows e altri sistemi operativi. E’difficile sostenere se i tablet hanno più successo tra i consumatori che li utilizzano per lavoro o per intrattenimento, ma i piccoli computer senza tastiera rimangono un punto fermo in ufficio, in magazzino e in auto per tutti i tipi di lavoro. La domanda è, quale combinazione di modello e sistema operativo è migliore per fare le cose?

La nota rivista PCMag ha creato i Business Choice Awards per il 2014, e stavolta è tempo di parlare di tablet: i lettori hanno infatti valutato il migliore quando si tratta di lavorare. In questa indagine, come detto, non si parla solo del miglior tablet, ma della combinazione tra tablet e sistema operativo. Anche se potete essere certi che Google utilizzerà Android, Apple userà iOS, e Microsoft userà Windows, gli altri grandi nomi potrebbero usare un mix, ed i prodotti risultanti possono essere molto diversi.

Tablet

I tablet siedono in quella zona grigia strano tra lo smartphone e i notebook ultra-portatili. Ma con la giusta combinazione di dimensioni e software, ci può esser fatto sopra un sacco di lavoro. Sveliamo subito i risultati: il chiaro vincitore nella gara verso il lavoro quando si tratta di tablet è Microsoft, che sembra finalmente aver trovato la sua strada con Windows su tablet. Le prime versioni dei Surface utilizzavano una versione indebolita di Windows denominata RT, che permetteva soltanto l’uso di applicazioni mobili. Ciò ha frenato l’azienda fin dall’inizio, ma i lettori di PCMag che utilizzano il più recente Surface Pro per il lavoro hanno dato ad essi voti molto alti, senza dubbio perché utilizzano la versione completa di Windows 8/8.1 (e 8.1 Update), dando agli utenti accesso completo non solo alle applicazioni mobili, ma anche a qualsiasi applicazione desktop di Windows. Considerando l’onnipresenza di Windows sul posto di lavoro su laptop e desktop, non c’è da meravigliarsi che questo funzioni anche sui tablet.

tablet-soddisfazione-informatblog

L’alto punteggio complessivo di Microsoft di 9,0 su una scala da 0 (molto insoddisfatto) a 10 (molto soddisfatto) è nella categoria di solo lavoro; Microsoft è riuscita anche ad ottenere un alto punteggio, 8.9, parlando di tablet utilizzati a casa e a lavoro (per coloro che non possono vivere senza il loro tablet ovunque si trovino). Microsoft ha ottenuto un punteggio ancora più alto quando si tratta di e-mail di lavoro (riflette un po’di amore per Outlook), la programmazione del calendario, e di altre risorse di lavoro.

La probabilità che una persona raccomandi un tablet Microsoft per uso aziendale è un 9.0 (al secondo posto i Samsung Android con 8.8). Microsoft ha preso anche un 9.2 per la gestione del calendario (Outlook di nuovo!), 9.3 per la navigazione Web, 9.2 per “la velocità e la reattività” dei suoi tablet, 9,3 per la qualità dello schermo, e 9.2 per il trasferimento dei dati da computer a tablet, tutti voti incredibilmente alti, che il resto della concorrenza non poteva raggiungere.

Ma non tutto è perfetto. I tablet Microsoft Surface Pro hanno anche avuto la più alta incidenza di dispositivi che necessitano di riparazioni, l’11%. E la disponibilità di applicazioni è valutata molto bassa, 7,8: l’unico fornitore che fa peggio è Dell con sistema operativo Windows 8/8.1, che utilizza lo stesso fiacco App Store. Non stiamo dando una Menzione d’Onore per i tablet per il lavoro, perché i voti della concorrenza erano notevolmente inferiori a quelli di Microsoft, ma se lo facessimo, andrebbe a Dell con sistema operativo Windows 8.1. E’riuscito a prendere un rispettabile ma non eccezionale 8.4 per il lavoro, in ogni caso si tiene dietro i tablet di Apple e Google (quest’ultima vende tablet con il proprio nome, che sono in realtà fatti da Asus e Samsung). Apple, infatti, si è posizionata ben al di sotto dei tablet basati su Android e Samsung quando si tratta lavoro. Ma Apple ha messo tutti in riga quando si tratta di pura e semplice disponibilità di applicazioni, sia gratuite che a pagamento. E se si guardano i numeri per le persone che utilizzano i loro tablet a casa e al lavoro, Apple e Google salgono fino a un molto rispettabile 8.7, ma che resta ancora sotto i tablet Windows 8 di Microsoft con 8.9.

Vincitori Business Choice: Tablet

Microsoft: Windows 8 è grande in ufficio sui computer tradizionali; è anche un vincitore per Microsoft sui tablet in ufficio. La linea Surface Pro di Microsoft che esegue il sistema operativo completo porta a casa il Business Choice Award, proprio come ha fatto per il Readers’Choice all’inizio di quest’anno. I lettori di PCMag apprezzano la combinazione tablet + sistema perativo, per l’utilizzo di Outook per la posta elettronica, la pianificazione e il calendario; per gli schermi luminosi; per la velocità generale e la reattività. Dimenticate le applicazioni mobili: quando si tratta di tablet, i lettori di PCMag conoscono appieno le applicazioni desktop di Windows e sanno che possono fare la differenza su un tablet.

Metodologia di selezione

Per i Business Choice Awards 2014 sono stati mandati inviti a sondaggi ai membri della comunità PCMag.com, in particolare agli abbonati della mailing list. Il sondaggio è stato ospitato da Equation Research, che ha svolto anche la raccolta dati. L’indagine è durata dal 7 aprile 2014 al 28 aprile 2014.

Agli intervistati è stato chiesto di votare il loro tablet, se lo usano per lavoro o se ne hanno uno assegnato sul loro posto di lavoro. Sono state fatte domande sulla soddisfazione generale, nonché con le esperienze con il supporto tecnico negli ultimi 12 mesi.

Poiché l’obiettivo del sondaggio è di capire come i tablet si confrontano l’un l’altro e non come esperienza di un partecipante paragonata a quella di un altro, è stata usata la media di valutazione del produttore del tablet, non la media del rating di tutti gli intervistati. In tutti i casi, le valutazioni complessive non si basano su medie di altri punteggi della tabella ma sulle risposte alla domanda, “Nel complesso, quanto è soddisfatto con il suo tablet?”. I punteggi non rappresentati in percentuale vanno in scala da 0 a 10 dove 10 è il massimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti