Realtà virtuale

Nuovo casco per la realtà virtuale firmato LG, uno schermo impressionante

Negli ultimi due anni, gli sforzi di HTC e Valve nel mondo della realtà virtuale hanno prodotto l’HTC Vive nel 2015, in gran parte intercambiabile. Ma la piattaforma di Valve SteamVR non è limitata a un solo produttore: all’inizio di questa settimana, LG e Valve hanno introdotto un casco con molte delle caratteristiche del Vive, ma con un’interessante modifica di progettazione.

Attualmente, il casco LG è un kit di sviluppo, che secondo l’azienda uscirà per gli sviluppatori nelle prossime settimane. Questo significa che il suo design non è definitivo, anche se sembra lontano da un primo sforzo di massima.

Il casco utilizza un singolo schermo LG da 3.64 pollici con risoluzione di 2560 x 1440, o 1280 x 1440 pixel per occhio, la stessa risoluzione del Gear VR, e un po’ più del Rift o del Vive, che hanno entrambi 1080 x 1200 per occhio. Il suo campo visivo è paragonabile ai 110 gradi del Rift del Vive. Viene tracciato con lo stesso laser del Vive, e utilizza un controller molto simile.

L’esterno del casco, tuttavia, è molto più simile al PlayStation VR. È un anello che si inserisce sulla fronte e viene serrato sul retro, simile ad un cappello duro. Un secondo cinturino intorno al dispositivo dovrebbe bilanciare il peso. Ma durante le prove di The Verge è emerso che non è confortevole come la PlayStation VR, e lo schermo sembra alla distanza sbagliata dagli occhi, anche dopo diversi aggiustamenti.

lg casco realtà virtuale

Certo, il livello di comfort è questione di preferenze personali. Ma LG afferma che potrebbe cambiare durante la progettazione. Potrebbe anche cambiare l’impostazione audio, che è attualmente un jack per cuffie bloccato un po’ goffamente sul lato del casco.

Ma il casco di LG ha una caratteristica davvero interessante: è facile uscire dalla realtà virtuale, perchè la parte anteriore si ribalta verso l’alto come una visiera di un casco da moto, azzerando completamente il campo visivo. LG non è stata la prima a pensarci, anche Lenovo con il suo Windows Holografic farà la stessa cosa. Ma non c’è ancora un prototipo funzionante del prodotto Lenovo, quindi non possiamo garantire per la sua qualità complessiva.

Passando ad altro, i controller sono buoni, ma non eccezionali. Hanno però lo stesso trackpad dell’HTC Vive, che è eccellente. L’anello per il tracking nella parte superiore è quadrato invece che tondo, e questo secondo LG fornisce miglior precisione. I pulsanti del menu sono stati spostati verso l’alto, il che significa che non si possono premerli per sbaglio con il pollice, come invece accade con il controller del Vive. Il tutto comunque sembra un po’ a buon mercato rispetto ai controller del Vive, ma comunque niente male per essere un kit di sviluppo.

E’ un po’ preoccupante che un nuovo casco usi il design del controller del Vive, per una ragione: Valve ha mostrato un nuovo prototipo nuovo lo scorso autunno. Invece di usare un tasto un po ‘goffo, quel controller èin grado di rilevare quando si aprono e si chiudono le mani, e speravamo che avrebbe potuto fare la sua apparizione sul casco LG. Ma non è stato così.

Parliamo dello schermo di LG: non sembra né più né meno sgranato rispetto alla maggior parte dei caschi per la realtà virtuale di alta qualità. Gli ambienti stessi sono reattivi, e tutto funziona bene. Come con il Vive, c’è una fotocamera frontale che può mostrare presumibilmente video dal mondo reale, ma onestamente, con lo schermo che si apre verso l’alto, potremo non averne mai bisogno.

Questa non è la prima incursione di LG nella realtà virtuale, anche se il suo ultimo tentativo – il LG 360 VR – è stato mediocre. Ma LG dice che questo è uno sforzo completamente separato, e non c’è ragione per non crederle. Sulla base di queste molto brevi impressioni, il suo casco potrebbe corrispondere in qualità al Vive, mettendolo nella fascia alta del mercato.

Entrambi possono anche utilizzare gli stessi contenuti: per la maggior parte delle persone, questo significherà Steam, ma si può anche usare il casco LG con l’app HTC Vive. In un’intervista all’inizio di questa settimana, il presidente di Viveport Rikard Steiber ha anche confermato che l’app store di HTC per la realtà virtuale non sarà esclusiva del Vive.

Se avete già un HTC Vive, non c’è motivo di sostituirlo con il casco LG. Si tratta di una variante della stessa formula, non un suo successore. Allo stesso modo, introduce concorrenza nel mercato corrente, e stabilisce Valve e HTC attori indipendenti nella corsa alla realtà virtuale. Inoltre, non si può dire abbastanza volte: quello schermo che si apre verso l’alto è geniale. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti