Caricamento in corso...
TV

Al CES 2016 i nuovi televisori OLED 4K di LG

Se volete vedere quanto sia maturo – e apparentemente sicuro – il business OLED di LG, date uno sguardo alla nuova gamma G6 TV ‘Signature’ dell’azienda coreana. Si trovano televisori OLED consapevolmente progettati per offrire un’esperienza davvero alta per il 2016. I giorni in cui si vedevano solo un paio di nuove TV OLED all’anno sono finiti, e da quello che si è visto della serie Signature finora, la capacità ritrovata di LG di espandersi e sperimentare con la sua offerta OLED sembra destinata a interessare molto i consumatori.

Se c’è una caratteristica distintiva della serie G6 Signature di televisori OLED da 65 pollici e 77 pollici che li definisce è il loro design a schermo piatto assolutamente straordinario.

lg-oled-4k-ces-2016-informatblog

Sottili oltre ogni limite

Nonostante i televisori OLED siano già incredibilmente sottili, la profondità inferiore ai 3 millimetri di entrambi i modelli G6 è scossa quasi viscerale. Vedere immagini enormi apparire da tale infinitesimamente piccola quantità di profondità non sembra possibile, specialmente quando si aggiunge il fatto che la piastra posteriore su cui le immagini sono montate è fatta di vetro traslucido. Eppure l’evidenza è sotto gli occhi di tutti.

LG chiama il suo design innovativo Picture On Glass, e questo descrive con precisione la sensazione che i televisori Signature creano. Il modo in cui la piastra posteriore di vetro si estende leggermente oltre un telaio nero ultra-sottile che si trova direttamente dietro l’immagine è un piccolo tocco che enfatizza la notevole snellezza del televisore.

Il fatto che LG abbia integrato un altoparlante a barra frontale e un innovativo sistema di perno tavolo/parete senza compromettere il design è solo la ciliegina sulla torta. Il design senza precedenti dei modelli Signature è ciò che principalmente lo distingue da altri nuovi modelli OLED, ma ciò che soprattutto lo distingue dai televisori rivali è la sua qualità delle immagini apparentemente stellare.

Miglioramenti alle immagini

LG ha aumentato significativamente sia la gamma di colori che la potenza massima di luminosità nei suoi OLED del 2016 rispetto ai suoi modelli del 2015. LG esegue un misto di risoluzione 4K nativa e contenuti HDR sulla demo del modello da 65 pollici messa in mostra in occasione del CES, prendendo filmati della NASA spazio sino a clip da Amazon e YouTube. E ogni fotogramma della serie Signature sembra a dir poco strepitoso.

La maggiorazione del 20% di luminosità che LG è stata in grado di inserire dal suo motore OLED in realtà sembra offrire ben più del 20% di spinta nel senso di dinamismo che si vede – forse perché la capacità dei modelli Signature di offrire livelli di nero di straordinaria profondità (fino a 0,0005 nits, e forse al di là) ha l’effetto di ingrandire ogni nit di luminosità dello schermo in più.

Vedere la luminosità e un tal senso di contrasto senza nemmeno un accenno di aloni di luce o strisce di luce e blocchi connessi con tecnologia LCD extra è più di una meraviglia di quanto non lo fosse con i modelli OLED dello scorso anno.

Colore impressionante

Si può apprezzare molto chiaramente la resa dei colori migliorata sui nuovi OLED di LG. Immagini luminose e ad alto contrasto emanano un dinamismo e una finezza di riproduzione dei colori che rende molto facile credere che si sta vedendo il 99% della gamma di colori Digital Cinema Initiative (DCI) che secondo LG il suo nuovo OLED è in grado di fornire.

Mettete questi colori magnificamente soddisfacenti contro l’incredibile livello di nero, ed è facile capire perché Francis Ford Coppolla e Ridley Scott sono stati felici di sostenere la tecnologia OLED nelle ultime settimane.

Non è solo la dinamicità delle immagini dell’OLED Signature che crea una tale sensazione di meraviglia, però. E’ anche il modo in cui gli insiemi sono in grado di rendere sottili gradazioni in scala di grigi e a colori ad ogni piccolo passo tra i loro estremi chiari e scuri. I modelli Signature OLED LG sono naturalmente stati giudicati degni del distintivo d’onore Ultra HD Premium. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti