News

Ecco chi sarà il nuovo CEO di Nintendo

Satoru Iwata, morto nel mese di luglio, ha guidato Nintendo per 13 anni. Due mesi dopo la scomparsa del suo ex amministratore delegato, il gigante dei videogiochi ha annunciato chi prenderà il timone della società. La società giapponese ha annunciato Lunedi che Tatsumi Kimishima, ex banchiere e direttore di Nintendo, sarà colui che prenderà la carica di CEO in seguito alla morte di Satoru Iwata. Kimishima è stato recentemente promosso a direttore della società dopo aver trascorso in precedenza sette anni come CEO di Nintendo of America.

Dalla morte di Iwata, gli Amministratori Esecutivi Genyo Takeda e Shigeru Miyamoto hanno guidato l’azienda, con la maggior parte delle voci incentrate su Miyamoto, noto per la creazione di classici Nintendo come Mario, Donkey Kong e The Legend of Zelda, che sarebbe stato scelto come prossimo CEO Nintendo. Invece sarà il meno noto Kimishima, che si è unito alla società nel 2000, a prenderne le redini.

nintendo-nuovo-ceo-informatblog

Kimishima deve riempire il grande vuoto lasciato dal suo predecessore Iwata, scomparso all’età di 55 a causa di una crescita del dotto biliare, dopo aver guidato la società attraverso uno dei suoi periodi di maggior successo, come suo quarto presidente e amministratore delegato. L’eredità di Iwata al timone di Nintendo sarà probabilmente la console Wii, che ha venduto più di 100 milioni di unità.

Il prossimo passo per l’azienda sarà probabilmente il mobile gaming, in quanto Nintendo sembra voler lanciare una manciata di titoli di videogiochi per dispositivi mobili entro i prossimi due anni. Sebbene l’azienda abbia mostrato riluttanza a entrare nel regno del mobile gaming in passato, Iwata ha detto a marzo che Nintendo avrebbe sviluppato giochi con alcuni dei suoi personaggi classici attraverso una partnership con il produttore di giochi per smartphone DeNA.

Nel frattempo il personaggio più famoso di Nintendo, Mario, celebra il suo 30° anniversario di questa settimana, e la società ha recentemente ricevuto una spinta verso il gioco online guidata dal successo dello sparatutto online Splatoon. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti