App

CloudOn porta Microsoft Office su iPhone e iPad

CloudOnMicrosoft non ha ancora rilasciato una versione ufficiale di Office per iOS, e nulla lascia presagire che questo possa avvenire in breve tempo. Cercando, ho trovato una soluzione per poter utilizzare la suite di Office anche su iPad e iPhone ed è anche completamente gratuita. Sto parlando di CloudOn, un’applicazione gratuita presente su App Store che dà la possibilità all’utente di usare sul proprio device Word, Excel e Power Point. Come è possibile? Semplice: queste applicazioni sono caricate su un server e messe a disposizione in the cloud, quindi non verranno installate fisicamente sul dispositivo ma utilizzate online.

L’applicazione è universale e può essere scaricata per iPhone e iPad. Dopo l’installazione, per poter iniziare ad usare il servizio, bisognerà registrarsi e successivamente collegare CloudOn con i principali servizi di cloud storage: Box, Dropbox, Google Drive e SkyDrive. In questo modo, ogni documento creato verrà salvato nella nuvola e sarà modificabile su qualsiasi dispositivo. Dopo esserci collegati agli account preferiti, nella schermata principale compare la lista dei cloud storage collegati. Selezionandone uno, potremo navigare tra le varie cartelle create per cercare i documenti esistenti. Selezionando invece l’angolo in alto a sinistra, comparirà un nuovo menù, il quale ci consente di creare un nuovo documento di Word, Excel, Power Point.

Selezionando l’icona relativa all’applicazione che si vuole aprire, ci verrà prima chiesto di dare un nome al documento e poi verremo indirizzati nel relativo editor. Ci troveremo davanti alla versione ufficiale di Microsoft Office (la versione virtualizzata è quella del 2007), con tutti i comandi che troveremmo sulla versione per PC. L’utilizzo risulta essere abbastanza fluido, anche se si notano alcuni rallentamenti provocati dall’esecuzione nella nuvola del servizio. Ho testato l’applicazione su un iPhone 4, scrivendo un documento Word, utilizzando anche le varie formattazioni del testo non incontrando reali difficoltà.

Non escludo che su un iPhone 5 o un iPad 4 l’applicazione sia ancora più reattiva, ma molto dipende anche dalla qualità della connessione a internet, necessaria per utilizzare i servizi offerti. Se avete installato sul vostro dispositivo iOS i programmi della suite di iWork (Pages, Numbers e Keynote), ovviamente non conviene effettuare il passaggio. Ma se non volete spendere 27€ per l’acquisto di queste tre applicazioni, oppure utilizzate sporadicamente Word, Excel e Power Point, allora CloudOn è un’ottima alternativa gratuita che consiglio di provare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti