Gossip e frivolezzeiPhone

In coda 2 giorni per l’iPhone 6 per fare pace con la moglie

Un uomo ha aspettato 2 giorni in coda per comprare un iPhone 6 per cercare di riconquistare sua moglie. Continuano le storie di ordinaria follia attorno all’uscita dell’iPhone 6 e ai casi di delirio visti attorno al mondo. Stavolta la storia è degna del miglior Stranamore.

Apple potrebbe aver aggiunto funzionalità per l’iPhone 6 che aiutano la “raggiungibilità” – ma aiuterà un uomo inglese di Bristol a raggiungere nuovamente la moglie dopo il recente divorzio? E’ ancora da vedere.

Darius Wlodarski ha il cuore spezzato dopo la separazione con la moglie dopo 20 anni di matrimonio, avvenuta circa un mese fa. Prima di lasciarsi, lui stesso fece alla moglie la promessa che le avrebbe acquistato un iPhone 6, così ha aspettato 44 ore in coda all’Apple Store di Bristol.

L’uomo di origine polacca non fornisce dettagli sul motivo della loro separazione, ma spiega che “non era il miglior marito nè il miglior padre”. L’uomo continua: “Non sapevo che la famiglia fosse così importante per me, ho fatto tante cose sbagliate. Quindi voglio chiedere scusa a mia moglie e mia figlia, non sono stato bravo come potrei essere,” dice nel video Wlodarski, caricato dal sito di notizie del Regno Unito SWNS.

Il telefono è significativo perché, come egli stesso ricorda, regalò alla moglie un iPhone due anni fa e la rese molto felice. Adesso egli è sicuro che lei sarebbe stata felicissima per l’aggiornamento.

“Mi ha detto che vorrebbe un iPhone 6 perché ha uno schermo più grande, ma si rese conto che non potevamo permettercelo, ma ho comunque voglia di comprane uno per lei”, ha detto il polacco al Bristol Post. Secondo quanto riferito, Wlodarski è attualmente disoccupato a causa di problemi di salute, ma intende pagare il nuovo telefono con carta di credito. “Voglio dire, forse un giorno capirai … potrei tornare ad essere un buon marito”, ha detto alla moglie attraverso SWNS. “Non so, forse ti fiderai nuovamente di me. Mi dispiace”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti