iPhoneNews

La coda dell’Apple Store di New York per l’iPhone 6

Felice nuovo iPhone, fan di Apple! Ieri il cubo di vetro iconico dell’Apple Store sulla Fifth Avenue a New York City era preso d’assalto, i desiderosi fan di Apple si sono presentati in massa per essere tra i primi al mondo a mettere le mani su iPhone 6 e iPhone 6 Plus. I nuovi lanci di iPhone sono sempre uno spettacolo al negozio di New York City, e quest’anno è stato ancora più pazzo degli anni passati, il che non è sorprendente, dato il numero record di pre-ordini che la società ha ricevuto.

La coda ha letteralmente avvolto un intero isolato – e poi anche altri. Si estendeva fino in fondo alla 58th St. prima di girare l’angolo su Madison Avenue e farsi strada fino alla 59th St. verso la parte anteriore del negozio. Ma a differenza dello scorso anno la coda non finiva lì. Una volta raggiunta la parte anteriore del negozio, continuava risalendo Fifth Ave, raggiungendo quasi la 61-esima strada.

In piedi, in cima alla coda, c’era Luna Ray, 25 anni, da Jackson, una cittadina dello stato del Mississippi, che era lì fuori da 19 giorni, e come ha ammesso lei stessa era lì per una trovata di marketing per promuovere una app chiamata Video Medicine. Pur avendo un materasso gonfiabile, pannelli solari, sacchi a pelo, e un grande ombrello per il sole, la lunga attesa non è stata facile per la Ray e le sue compagne. A volte, era difficile rimanere positiva, ha detto. Alcuni newyorkesi sono stati meno cordiali, minacciando la ragazza e chiamandola “patetica” per l’attesa in fila. Le temperature, la pioggia e il freddo di notte non hanno aiutato.

“E’ stata dura” ha ammesso. “Se non fosse stato per una buona causa, non so se sarei stata in grado di sopportare tutto ciò”. Proseguendo lungo la fila c’era Alex Zazulin, residente di Brooklyn, lì da quasi due giorni. Ha ammesso che l’esperienza è stata “orribile”, ha sofferto “disagio” e “freddo”, soprattutto perché ha dovuto dormire su una sedia. Da Venerdì mattina, Zazulin era “stordito e stanco”, ma desideroso di prendere un iPhone 6 Plus 128GB in oro, e un iPhone 6 64GB nero. “Volevo vedere cosa si provava a fare questo”, ha detto, aggiungendo che una volta gli è bastata. Non lo farebbe di nuovo. “Ho pensato che la gente era pazza a fare questo”.

Una persona che sembrava non importargliene niente dell’attesa era Mark Alegria, residente del Queens, che è arrivato al negozio intorno alle 04:00 di mattina di Giovedi, ed ha detto che campeggiare fuori per il nuovo iPhone è la sua tradizione annuale. Quest’anno, Alegria prevede di prendere l’iPhone 6 Plus in grigio da 128GB, ed è stato molto entusiasta dello schermo più grande, della fotocamera migliorata, di Apple Pay, e della nuova App di salute. “Adoro i prodotti Apple,” ha detto. “Io fondamentalmente li ho tutti”. Alle 8 del mattino la folla ha iniziato ad applaudire quando le porte del cubo di vetro sorprendente sono state aperte e le prime persone in coda sono state fatte entrare.

Alcuni minuti più tardi, Andreas Gibson, 27 anni da Portland, Oregon, è stata la prima persona ad uscire dal negozio con orgoglio tenendo in mano il suo nuovo iPhone 6 Plus. Gibson ha avuto fortuna e ha pre-ordinato il telefono on-line, ed è arrivato presso l’Apple Store il Venerdì alle 3 del mattino per prendere il primo posto nella coda riservata ai pre-ordini. “E ‘incredibilmente leggero”, ha detto parlando del suo nuovo iPhone 6 Plus. “Non ero sicuro se avrei amato il grande formato, ma mi piace. Mi sento così eccitato in questo momento.”

Il secondo ad emergere dal negozio è stato Eduardo Campos, 26 anni, che è volato da Hong Kong solo per avere un iPhone 6 Plus, aveva aspettato in coda per 16 giorni. “Abbiamo avuto teloni per la pioggia, ombrelli, sacchi a pelo – tutto”, ha detto. “Ne è valsa la pena aspettare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti