Guide

Come acquistare un tablet – edizione settembre 2015

Per decenni, Star Trek ci ha detto che i tablet sarebbero stati il futuro dei computer. Dopo l’arrivo dell’iPad nel 2010 tutto è esploso. Ben presto, abbiamo avuto tablet in varie forme e dimensioni, grandi, widescreen, per i bambini, e tutta una gamma di dispositivi intermedi.

Alcuni hanno liquidato i tablet come grandi smartphone – ma questo è il loro bello. È possibile ottenere tutta la velocità e la semplicità di un telefono di fascia alta, ma su uno schermo più grande, rendendo più facile guardare film e visualizzare foto. Sono super-portatili, ma hanno accesso ad una serie colossale di app, il che significa che ci si può fare quasi tutto. Volete guardare un film mentre vi rilassate nella vasca da bagno? Volete fare modifiche di livello professionale ad alcune foto scattate? Si può fare anche quello.

La stella è Apple

Il tablet più famoso è senza dubbio intorno l’iPad di Apple. L’iPad Air 2 è una scelta brillante. E’ velocissimo, sottile e leggero, e il suo schermo incredibilmente dettagliato (2.048 x 1.536) da 9,7 pollici Retina Display è perfetto sia per la visione di film che per il lavoro.

Apple produce anche l’iPad mini 3, simile ma con uno schermo più piccolo da 7,9 pollici (anche se offre la stessa risoluzione). Un vantaggio del mini 3 rispetto al suo fratello più grande è che è più leggero, il che significa che il braccio vi farà male se lo tenete alto per leggere un e-book, ed è più facile da trasportare.

guida-comprare-tablet

Tutti gli iPad hanno il sistema operativo iOS di Apple, utilizzato anche su iPhone e comprende iCloud, il servizio online di Apple per sincronizzazione e archiviazione. iOS è estremamente veloce, sicuro e affidabile, e funziona senza problemi con la pletora di applicazioni su App Store.

Tuttavia è piuttosto limitante in termini di opzioni di personalizzazione, mentre il rovescio della medaglia della sicurezza che garantisce è che è altamente bloccato e non è possibile installare app non approvate da Apple, cosa che può rivelarsi frustrante.

Tablet per i fan accaniti Android

Se le limitazioni di Apple non fanno per voi, potete sempre optare per un tablet Android, anche se ce ne sono centinaia tra cui scegliere e può essere difficile capire dove cominciare. Android ha il suo App Store, il Google Play, che offre migliaia di titoli, ma a differenza dei dispositivi Apple si ha anche la libertà di installare app provenienti da altre fonti (siti web dei costruttori, ecc).

Il sistema operativo Android è molto personalizzabile, e si può cambiare drasticamente aspetto e funzionamento. Questa è una grande attrazione per alcuni produttori di tablet, in quanto significa che possono dare ai loro prodotti una distinta identità, come è il caso dell’Amazon Kindle Fire HDX. Misura appena 7″, è ancora più piccolo e più leggero dell’iPad mini 3, ed è anche molto più economico.

Vanta un display 1.920 x 1.200 widescreen – ottimo per la visione di film in movimento – ed è in grado di riprodurre video a 1080p. Il Fire HDX viene fornito con alcune caratteristiche extra come un pulsante ‘Mayday’ per ottenere supporto immediato da Amazon e diversi profili per i bambini, in modo che non possano entrare nelle vostre e-mail o giocare a giochi sconvenienti.

Amazon produce anche versioni più piccole del Kindle Fire (il HD6 e HD7 sono economici ma non possono paragonarsi all’HDX sotto l’aspetto delle specifiche), così come una versione più grande dell’HDX, denominata HDX 8.9. Il sistema operativo personalizzato di Amazon si affida pesantemente ai suoi servizi per cose come musica e film, e l’azienda offre il proprio App Store – non si ha il normale app store di Android qui, e non si usano i servizi online di Google come con gli altri tablet Android.

Se volete risparmiare ancora di più, un’idea è il Tesco Hudl 2. Con 8.4 pollici, lo schermo ha circa la stessa dimensione dell’iPad mini 3, e offre la stessa risoluzione 1.920 x 1.200 del Kindle Fire HDX, dunque è anche lui ottimo per la visione di film. Ha ottime prestazioni grazie al suo processore quad-core Intel Atom, e si può acquistare in una gamma di colori fantastici, in modo da non annoiarsi con il nero o il grigio che vedete sulla maggior parte dei tablet attuali. Il Tesco Hudl 2 viene fornito con una versione leggermente personalizzata di Android, ma permette ancora di accedere a tutti i servizi di Google e a molte app di Google Play.

I fan Android più accaniti potrebbero prendere in considerazione il Google Nexus 9, un tablet da nove pollici realizzato da HTC progettato per offrire un’esperienza di Google ‘pura’; è il più pulito e più veloce tablet Android sul mercato, e usa l’ultima (per ora) versione del sistema operativo Lollipop. Il suo display 2048 x 1536 fornisce colori brillanti e acuti, anche se non è certo il tablet più leggero della sua categoria dimensioni.

Tablet Windows

Tutti i tablet illustrati finora eseguono quelli che sono considerati i sistemi operativi degli smartphone – e ciò va bene per la maggior parte delle persone. Tuttavia, se proprio non potete fare a meno di un sistema operativo desktop, c’è un’altra opzione. Il Microsoft Surface Pro 3 è fondamentalmente un computer portatile super sottile, senza una cerniera o tastiera. Il modello più economico esegue su un processore Intel Core i3 con 4 GB di RAM, anche se è possibile acquistarlo con un Core i7 con 8GB di RAM. Entrambe le opzioni eseguono la versione completa di Windows 8, dunque tutte le vostre applicazioni desktop saranno disponibili per l’uso. Anche alcuni giochi verranno eseguiti sui modelli di fascia superiore.

Con uno schermo da 12 pollici, è uno dei più grandi tablet in circolazione, ed è circa due volte più pesante dell’iPad Air 2, che è a sua volta il più pesante di tutti gli altri tablet di cui abbiamo. Ma esegue un sistema operativo desktop completo, quindi se questo è quello che volete nel vostro tablet, il compromesso potrebbe essere accettabile. Viene fornito anche con uno stilo, per rendere più facile lavorare con app che non dispongono di una interfaccia touch-friendly.

Facili da installare e utilizzare

Tutti questi tablet sono estremamente facili da installare e utilizzare, anche se richiedono di registrarsi prima di poter utilizzare alcuni servizi online. Con un iPad dovete creare un Apple ID per poter usare iCloud. iCloud funziona meglio se tutti i dispositivi sono Apple, in tal caso è totalmente senza soluzione di continuità. In caso contrario, potrebbe non servire troppo. Esso, tuttavia, offre spazio per backup del vostro iPad online, ed è il miglior sistema di backup per bilanciamento, comodità e sicurezza.

Con l’Hudl 2 e il Nexus 9, è possibile utilizzare un account Google per avviare immediatamente la sincronizzazione di tutti i servizi online di Big G, da Mail a Calendar e altro ancora. Anche in questo caso, se non si dispone di un account Google, potrete crearne uno. È possibile eseguire il backup delle impostazioni con Google anche online.

I tablet Amazon usano profondamente i servizi Amazon: video da Prime Instant Video, la musica dal suo negozio e così via. In modalità wireless è anche possibile eseguire il backup del Kindle Fire HDX, anche se solo le impostazioni e il layout delle app piuttosto che i vostri dati più importanti come video, foto, ecc. Nonostante il sistema operativo sia basato su Android, si perde la profonda integrazione con Google.

Con il Surface Pro 3, avrete bisogno di un account Microsoft se volete scaricare le app dal Windows Store, ma è anche possibile installare tutto il necessario dal momento che è Windows 8. Se volete fare un backup, avrete bisogno di collegare un hard disk e farlo nel modo antiquato.

Una volta impostato, la cosa fondamentale che vorrete fare con il vostro tablet è … beh, qualsiasi cosa! Sono tutti dotati di app integrate per cose come navigazione su Internet o controllare la posta elettronica, ma il loro mondo si apre quando entrate negli app store.

Un enorme numero di applicazioni

Uno dei più grandi vantaggi dell’iPad è la sua selezione di app. L’App Store di Apple è pieno di software brillante che non è disponibile su altre piattaforma, compresi editor di foto, applicazioni di creazione video veloci e potenti, strumenti di modellazione 3D e un sacco di fantastici giochi, dai piccoli puzzle ai grandi giochi per console. Una delle cose principali è che Apple insiste che le applicazioni siano ottimizzate per lo schermo più grande dell’iPad, dunque ogni applicazione è appositamente progettata per essere più adatta ad un uso su tablet.

Ciò non vuol dire che i tablet basati su Android hanno questa mancanza. Ci sono molti grandi giochi disponibili, e una massiccia gamma di applicazioni tra cui molte che rivaleggiano con l’iPad per l’uso creativo e professionale. Troverete app per quasi tutti i principali servizi online, e un sacco di opzioni di intrattenimento. Le app rendono anche il più economico tablet Android fantastico per vedere film e diventare una televisione portatile, grazie a Netfllix, ORA TV, iPlayer e così via.

Se avete già un grande smartphone, potrebbe non avere molto senso investire in un tablet piccolo, in quanto non offrirà molto di più rispetto a ciò che già avete. Ma con i modelli più grandi di 8″, il grande schermo può essere bello, e non smetterete mai di stupirvi con tutto ciò che potrete fare con uno di essi in mano. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti