FacebookGuide

Come aumentare il coinvolgimento sulle pagine Facebook

aumentare il coinvolgimento engagement

Nell’articolo precedente della nostra rubrica dedicata a Facebook abbiamo visto l’importanza di post di qualità, oggi dunque vogliamo spiegarvi come poter aumentare il coinvolgimento sulle pagine Facebbok.

In termine tecnico il coinvolgimento dei fan sulle pagine dei social network viene definito “engagement” cioè le interazioni che si riescono a creare tra social e utente grazie a determinati accorgimenti atti a migliorare l’interesse dei contenuti proposti. E’ chiaro dunque che più è forte l’engagement più i nostri fan saranno interessati alla nostra pagina.

algoritmo facebook edge rank

Quando postare

Come fare dunque per aumentare il coinvolgimento sulle pagine Facebook? Prima di tutto i vostri fan dovranno poter visionare i vostri post, motivo per cui in base al vostro target dovrete cercare di trovare quelle fasce orarie più adatte alla pubblicazione. Se per esempio gestite una fan page il cui target appartiene alla categoria degli impiegati, allora probabilmente pubblicare i vostri post in orario lavorativo non aiuterà ad aumentarne la visibilità, mentre pubblicare nel tardo pomeriggio o in prima serata potrebbe fare la differenza.

Ovviamente dovrete fare delle prove inserendo 5 o  6 post al giorno in fasce orarie differenti per testare le migliori per il vostro target, è un’operazione lunga ma fondamentale per poter aumentare  la visibilità dei contenuti.

La costanza è altrettanto importante, non potete aumentare il coinvolgimento senza mantenere una pubblicazione costante e di qualità, se perciò avete veramente intenzione di intraprendere questo percorso lo dovrete fare con continuità.

Quali contenuti

Abbiamo ribadito nell’articolo dedicato all’algoritmo Facebook, come questo penalizzi i contenuti con re indirizzamenti esterni, perciò nella vostra strategia per aumentare l’engagement dovrete mettere in preventivo che non sarà possibile pubblicare solo ed esclusivamenti link ai vosti siti, portali o blog. Per migliorare la visibilità dei post dovrete fare in modo di creare un equilibrio tra contenuti interni: post di solo testo, immagini e video caricati, e contenuti esterni.

Tre domande

Quando create un post abbiate l’accortezza di leggerlo come se foste voi l’utente a cui è destinato e ponetevi determinate domande:

  1. Ciò che voglio dire è interpretabile o è chiaro da subito?
  2. Le mie parole od i miei contenuti suscitano interesse?
  3. Questo post suscita le mie emozioni?

Se queste domande potrebbero sembrarvi banali dovrete ricredervi. Un post chiaro senza interpretazioni ruba meno tempo all’utente, perciò cercate di trasferire un messaggio nel modo più diretto possibile senza creare ambiguità. Cercate di scrivere i vostri post in modo interessante suscitando l’interesse dei vostri fan. Se volete condividere con i vostri utenti un link sul quale verrà spiegato come risparmiare benzina in un lungo viaggio, allora il vostro post dovrà allo stesso tempo suscitare interesse, spiegare brevemente in cosa si concretizzerà il collegamento e non dovrà presentare ambiguità.

aumentare il coinvolgimento engagement

La terza domanda riguarda i sentimenti. E’ dimostrato che i contenuti più interessanti sono quelli che toccano le emozioni delle persone, farle ridere è ovviamente meglio di farle piangere! Usate l’ironia e fate sorridere i vostri fan, automaticamente i vostri post saranno più apprezzati e condivisi.

aumentare il coinvolgimento engagement

Call to Action

Un altro modo per aumentare l’engagement consiste in una semplice “Call to Action” ovvero in termini più banali, in una vostra richiesta nei confronti dell’utente. Se state per pubblicare ad esempio un’immagine buffa e divertente potreste inserire nel post la frase “Se ti piace questa immagine clicca su Mi Piace”. Questo metodo seppur banale è sicuramente efficace e se anche solo l’1% dei vostri fan eseguisse questa azione il coinvolgimento sicuramente migliorerebbe.

Coerenza

Fate attenzione però a condividere solamente materiale inerente alla vostra pagina. Spesso capita di mettere il mi piace a fanpage più o meno focalizzate su un determinato argomento per poi trovare in bacheca post che non centrano praticamente niente. Questo comportamento per l’utente è assolutamente fastidioso e da evitare. Se la vostra pagina parla di abbigliamento per sport estremi, allora alla vostra utenza probabilmente non importerà niente di una lampada per la scrivania. Non cadete nella banalità postando contenuti virali ma non inerenti al vostro target, cercate sempre di essere originali e di rispettare la vostra utenza non proponendo contenuti diversi dalla natura della pagina.

I link

Attenzione ai link! Se i link accorciati, o short-url in termine tecnico, possono sembrare carini, creano un senso di ambiguità all’utente il quale non potrà capire  se ciò che sta andando a cliccare è affidabile o meno. Se avete un blog perciò evitate semplicemente di creare titoli e conseguentemente url troppo lunghi.

Sicurezza

Fate attenzione e controllate tutto prima di postare, dopo aver controllato, controllate ancora! Il web è noto per la viralità dei “fail” ovvero quelle azioni che non vanno proprio come dovrebbero ma che si trasformano spesso in catastrofi. Sui social network, e su Facebook in particolare, il post sbagliato può creare danni d’immagine non indifferenti, siate perciò sicuri di ciò che state postando. Nell’immagine qui sotto infatti vedremo come una semplice immagine riesca a trasformarsi quasi in un’offesa.

aumentare il coinvolgimento engagement

Informazione

Cercate di creare informazione con post costruttivi, a tale scopo le info-grafiche potrebbero venire in aiuto. Combinando immagini e testo assieme si ottiene un metodo per divulgare ad esempio dati, molto più apprezzato dall’utenza. Le info-grafiche hanno il vantaggio di esporre i contenuti in maniera chiara e veloce senza annoiare i fan, sono sicuramente più vistose di un anonimo blocco di testo e più facilmente gli utenti le condivideranno e vi cliccheranno mi piace.

Pazienza

I social network non hanno purtroppo un manuale del successo da seguire passo dopo passo. Le grandi aziende investono moltissimo tempo e moltissimo denaro per essere presenti sui social, ciò però non vuol dire che solo loro siano destinate ad avere visibilità. Come ribadito ad inizio articolo chi decide di intraprendere questa scalata al successo sui social network lo deve fare con costanza, dovrete perciò avere pazienza perché non è facile e non è immediato il ritorno del lavoro investito. Ancora più difficile è quando non si hanno budget destinati alla promozione a pagamento, motivo per cui dovrete usare la vostra fantasia per creare contenuti apprezzati e virali che permettano alla vostra fan page di crescere sempre più ed in modo sempre più originale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti