Guide

Come creare un sito web: 5 tipologie

piattaforma cms wordpress creazione sito web

Se vi siete sempre chiesti qual è il processo necessario per creare un sito web, in modo gratuito e senza possedere particolari competenze in materia di programmazione, allora siete nel posto giusto per scoprire finalmente come riuscirci passo passo. Infatti di seguito andiamo a vedere prima come realizzare un sito di e-commerce e successivamente come compiere la medesima operazione per realizzare rispettivamente: un sito di servizi, uno aziendale o istituzionale, un blog personale e un forum per le discussioni.

1. Come creare un sito e-commerce

Utilizzare servizi preconfigurati

Iniziamo la nostra analisi, parlando di come fare un sito internet destinato all’e-commerce, in altre parole come aprire un negozio online dove perfezionare le operazioni di vendita e acquisto. Per riuscire in questa iniziativa si possono utilizzare servizi già preconfigurati, come ad esempio le piattaforme Jimdo, One minute site, Wix e Blomming, in questo modo si riesce a creare un sito di e-commerce gratis. Inoltre, in questa categoria merita una citazione specifica Shopify, forse il più popolare servizio per creare e-commerce, grazie alla possibilità di mettere in vetrina tantissimi prodotti nell’apposita sezione dedicata allo shopping.

ecommerce sito web

Installare i CMS

In alternativa è possibile installare manualmente un Content Manager System (CMS) che ti consente di vendere on-line tutti i tuoi prodotti. Si tratta di un software da installare e configurare all’interno di un hosting acquisito in precedenza, fra i più utilizzati di questa tipologia rientrano: WordPress (molto apprezzato perché facile da gestire), Drupal, Magento e Joomla.

2. Come creare un sito servizi

Per creare un sito web che si occupa di fornire servizi è necessario affidarsi a portali specializzati che ti consentano di completare l’operazione gratuitamente e creando una struttura funzionale, con interfacce di qualità e rispettando gli standard della rete. Fra questi spiccano siti come Weebly, che permette di scegliere come strutturare la propria pagina web gratuitamente o per ottenere un livello ancor più professionale prevede la possibilità di utilizzare la versione a pagamento. Poi c’è WordPress.com, che tutti hanno imparato a conoscere per la facilità di utilizzo e che permette anche di fruire di una versione business a pagamento per chi lo volesse. Offrire sconti e coupon, come il codice promozionale Lottomatica, è un’ottima soluzione per attirare gli utenti, nel caso di siti di questo tipo.

Da segnalare anche Wix, servizio che permette di mettere bene in vista le varie categorie del sito, ma anche Shopify, un sito che si divide in due parti, una dedicata al commercio elettronico e l’altra in cui gestire il proprio sito servizi. Infine, si evidenzia snackwebsites.com, che al momento dell’iscrizione consente di scegliere fra numerose categorie ed è adeguato soprattutto per chi offre servizi, tramite un sito web gratuito, in materia di fotografia.

3. Come creare un blog personale

logo tumblr blogChi ha lo scopo di far nascere un sito sotto forma di blog personale può utilizzare delle piattaforme popolari, come nel caso di WordPress o Blogger, che garantiscono flessibilità e grande autonomia gestionale, specie nell’inserimento di nuovi contenuti che rappresentano il fulcro dei blog. In alternativa si segnalano anche Tumblr e Medium. Tutti questi siti sono accomunati dal fatto di fornire una guida passo passo per la realizzazione di siti web gratis, operazione che risulta intuitiva e abbastanza semplice anche per i neofiti, in quanto le procedure sono snelle.

4. Come creare un sito aziendale o istituzionale

I portali consigliati

Se si vuole creare un sito web di tipo aziendale o istituzionale, che consenta di identificare la propria azienda online, si possono utilizzare dei portali che facilitano la formazione di un sito, senza avere capacità di programmazione. All’interno di questi rientrano portali come ad esempio Jimdo (mediante cui il link finale del tuo sito sarà: http://nome scelto da te.jimdo.com), stesso discorso vale per WordPress, che semplifica molto le attività da svolgere per completare il proprio sito aziendale.

In alternativa è possibile utilizzare un servizio di hosting per riuscire a creare un sito web di questo tipo gratis, in quest’ottica uno dei servizi più adeguati è quello offerto da Web Netsons. Anche in questo caso seguendo una procedura guidata (che contempla anche la registrazione) si arriverà in poco tempo a completare un sito aziendale e la sua configurazione sarà: nome del dominio scelto.netsons.org.

5. Come creare un forumforum web smartphone

Infine, per realizzare un forum, cioè un sito internet gratis in cui si sviluppano delle discussioni fra gli utenti, si possono utilizzare piattaforme come ad esempio ForumFree, grazie a cui inserendo pochi dati e seguendo una procedura guidata si genera velocemente un forum personalizzabile, sia per grafiche sia per contenuti. Lo stesso discorso vale per altre piattaforme in grado di creare forum gratuiti che diventano punti di riferimento, come ad esempio: bbPress, Forum Attivo, Lefora, ProBoards e BigTent. Questi, pur possedendo delle diversità, consentono di completare la creazione di un forum gratuitamente e in poco tempo.

Rispondi

Le guide più interessanti