Guide

Come migrare da iCloud a Google senza perdere dati

iCloud googleApple dal 2011 ha introdotto iCloud, un nuovo servizio web per gli utenti che possiedono un Mac o un dispositivo con iOS installato. L’obiettivo di iCloud è quello di semplificare la vita dell’utente finale, che non dovrà più preoccuparsi di sincronizzare manualmente i propri dati dei Contatti, gli eventi del Calendario, Note, Promemoria, Preferiti di Safari, Foto ed effettuare backup in the cloud dei dispositivi iOS. Verrà anche attivata una casella email con dominio @icloud.com e @me.com, che ha il vantaggio di sincronizzarsi in push su tutti i dispositivi.

Queste possono sembrare tutte ottime funzioni, ma Apple non eccelle nel campo dei servizi internet che oggi è dominato da Google, che offre all’utente tanti servizi ber organizzati e facilmente fruibili da tutti i dispositivi, con molta facilità ed efficienza. Basti pensare che Apple impone un filtro antispam che elimina le email che contengono alcune parole da loro censurate, senza dare possibilità all’utente di scegliere se mantenerle o meno. Questa potrebbe essere un’ottima funzione, se non fosse per il fatto che tra quelle spam vengono eliminate anche email non nocive.

Anch’io uso iCloud e tutti i servizi ad esso collegati, ma non sono pienamente soddisfatto soprattutto dell’impossibilità di usare questi servizi anche su dispositivi non Apple. Inoltre, con il passaggio ai servizi di Apple ho notato una netta involuzione, così ho deciso di tornare a Google, trasferendo tutti i contatti e le note presenti su iCloud, sincronizzandoli con il mio Mac ed iPhone. Le operazione da effettuare non sono semplici, per questo ho voluto scrivere un articolo per aiutare gli utenti interessati a questa migrazione, mostrando con semplicità tutti i passaggi, raccogliendo in un’unica guida i procedimenti da seguire. Vediamo dunque come effettuare il passaggio da iCloud a Google e come sincronizzare Gmail, i contatti, il calendario e le note con OS X e iOS.

Creazione account Google

Per prima cosa, se non lo avete già, create un account di Google. Per fare questo recatevi a questa pagina, inserite tutte le vostre credenziali ed il gioco è fatto. Per creare un account di Google impiegherete circa 2 minuti. Ora avete tutto l’occorrente per poter gestire al meglio i servizi offerti da Big G. Prima di iniziare a leggere questa guida, il consiglio che posso darvi è quello di disattivare dal pannello di iCloud del Mac e di iOS i Contatti, il Calendario e le Note.

Trasferire contatti da iCloud a Google Contatti

Se avete sincronizzato tutti i vostri contatti con iCloud è molto semplice trasferirli su Google. Il formato usato da Apple per gestire i contatti è pienamente supportato da Google Contatti perciò, una volta importati, questi risulteranno completi di tutte le informazioni quali foto, indirizzi email ecc. che avete inserito precedentemente. Vediamo come procedere:

  • Dal browser del vostro computer accedete alla pagina di iCloud tramite questo link ed effettuate l’accesso con le vostre credenziali

  • Effettuato l’accesso, potrete scegliere quale servizio di iCloud gestire. Selezionate l’icona Contatti
  • Si aprirà la lista di tutti i contatti che avete sincronizzato con iCloud. Quello che dobbiamo fare è esportarli, perciò selezionate l’ingranaggio posto in basso a sinistra, Seleziona tutto e successivamente Esportazione vCard…

  • Si avvierà automaticamente il download del file di backup dei vostri contatti. Il file creato avrà estensione vcf
  • Ora recatevi su Google.it ed effettuate l’accesso con il vostro account. Successivamente, dalla barra nera in alto selezionate Gmail
  • Dopo aver caricato la pagina, in alto a sinistra selezionate la scritta Gmail e, dal menù a tendina Contatti

  • Si aprirà una nuova schermata dalla quale potrete gestire tutti i vostri contatti. Avendo appena creato un nuovo account, non sarà presente nessuna voce. Per poter importare il backup effettuato da iCloud, quello che dovrete fare è selezionare la voce Altro -> Importa
  • Dalla finestra selezionate Scegli file e cercate il file con estensione vcf salvato precedentemente

A questo punto tutti i contatti presenti su iCloud saranno importati in Google Contatti.

Trasferire contatti dalla rubrica di OS X a Google Contatti

Se possedete un Mac e non avete sincronizzato i vostri contatti con iCloud ma sono salvati nell’applicazione Contatti, vi mostro come fare per importarli tutti su Google.

  • Avviate l’applicazione Contatti, selezionate tutti i contatti, fate un click con il tasto destro del mouse e selezionate Esporta vCard
  • Ora recatevi su Google.it ed effettuate l’accesso con il vostro account. Successivamente, dalla barra nera in alto selezionate Gmail
  • Dopo aver caricato la pagina, in alto a sinistra selezionate la scritta Gmail e, dal menù a tendina Contatti
  • Si aprirà una nuova schermata dalla quale potrete gestire tutti i vostri contatti. Avendo appena creato un nuovo account, non sarà presente nessuna voce. Per poter importare il backup effettuato da iCloud, quello che dovrete fare è selezionare la voce Altro -> Importa
  • Dalla finestra selezionate Scegli file e cercato il file con estensione vcf salvato precedentemente

A questo punto tutti i contatti presenti su Contatti di OS X saranno importati in Google Contatti.

Sincronizzare Google Contatti con la rubrica di iOS e OS X

Dopo aver trasferito tutti i vostri contatti su Google Contatti, potrete gestirli sia su iOS che su OS X, facendo in modo che essi si sincronizzino in automatico su tutti i dispositivi connessi all’account di Google ogni volta che vengono modificati.

Procedura per iOS:

  • Per prima cosa eliminate tutti i contatti presenti sul dispositivo iOS, così da non creare confusione
  • Andate in Impostazioni -> Posta, contati, calendari -> Aggiungi account…
  • Selezionate Altro -> Aggiungi account CardDAV ed inserite i seguenti parametri
    • Server: google.com
    • Nome utente: il vostro indirizzo email di Google
    • Password: la vostra password di Google
    • Descrizione: Contatti Google

Confermate e dopo qualche istante vi ritroverete sincronizzati tutti i contatti presenti su Google Contatti.

Procedura per OS X:

  • Per prima cosa eliminate tutti i contatti presenti nell’applicazione Contatti, così da non creare confusione
  • Ora avviate Contatti ed in alto a sinistra selezionate Contatti -> Preferenze
  • Nella tab Account selezionate l’icona con il simbolo + ed inserite le seguenti credenziali
    • Tipo account: CardDAV
    • Nome utente: il vostro indirizzo email di Google
    • Password: la vostra password di Google
    • Indirizzo server: google.com

Dopo aver inserito correttamente tutte le credenziali, selezionate Crea e troverete tutti i contatti sincronizzati anche con il Mac.

Sincronizzare Gmail, il calendario e le note con iOS e OS X

Dopo aver configurato correttamente i contatti preoccupiamoci di sincronizzare anche la vostra posta elettronica di Gmail, il calendario e le note con iOS e OS X.

Procedura per iOS:

  • Andate in Impostazioni -> Posta, contati, calendari -> Aggiungi account…
  • Selezionate Gmail ed inserite le credenziali del vostro account
  • Il dispositivo iOS verificherà la correttezza dei dati inseriti e alla fine vi chiederà quello che volete sincronizzare. Selezionate Posta, Calendari e Note

A questo punto non dovrete fare più nulla, in quanto tutti e tre i servizi di Google saranno già configurati e pienamente funzionanti.

Procedura per OS X:

  • Avviate Preferenze di Sistema e selezionate Posta, Contatti e Calendari
  • In basso a sinistra selezionate il tasto con l’icona + e sulla destra l’icona di Gmail
  • Inserite le credenziali del vostro account di Google e, dopo aver selezionato Configura, mettete il segno di spunta su Posta, Calendari e promemoria e Note. Potete anche selezionare Messaggi, così da configurare anche Google Talk e chattare con i vostri amici presenti su Google tramite l’applicazione Messaggi

Conclusioni

Seguendo questi passaggi andrete a sostituire iCloud con i servizi di Google, che ritengo siano molto più completi e funzionali. In questo modo potrete modificare i contatti o aggiungere eventi al calendario ovunque vi troviate, sia tramite l’iPhone che tramite il Mac, oppure tramite un computer che non è il vostro, semplicemente accedendo al vostro account di Google, e tutte le informazioni saranno sincronizzate automaticamente.

Inoltre, questi servizi non saranno legati solo a dispositivi marchiati Apple (come avviene per iCloud) e, se un giorno deciderete di cambiare smartphone e passare ad Android, vi basterà inserite le credenziali di Google ed automaticamente avrete tutte le informazioni che volete senza dover esportare ed importare alcunché. Apple crea ottimi dispositivi a livello estetico, ma per quanto riguarda i servizi internet ha ancora molto da imparare da Google. Se volete dunque un ottimo servizio e multipiattaforma per gestire contatti, calendari e posta elettronica, il consiglio è quello di mettere da parte iCloud ed affidarvi ai servizi di Google.

3 comments
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti