GuideSoftware

Come proteggere Windows XP dopo il termine del supporto ufficiale

Proteggere Windows XP

Son passati pochi giorni da quando Microsoft ha ufficialmente mandato in pensione il buon vecchio Windows XP (insieme ad Office 2003), al momento uno dei sistemi operativi più longevi. La mossa di Microsoft cerca di portare l’utenza verso Windows 7 ed il nuovo Windows 8.1, non solamente per una questione economica ma anche perché si tratta di sistemi molto più nuovi e sicuri.

L’8 Aprile è stato interrotto in modo ufficiale il rilascio degli aggiornamenti con la conseguente causa di problemi di sicurezza nei prossimi mesi a causa dei nuovi malware e virus che arriveranno a sfruttare le falle di sicurezza che non verranno più coperte da Microsoft. Come risolvere, dunque? Per chi non vuole proprio cambiare sistema operativo, noi di InformatBlog abbiamo preparato questa completa su come proteggere Windows XP dopo il suo “pensionamento”.

Proteggere Windows XP

Microsoft Malicious Software Removal Tool

Iniziamo questa lista di software consigliati con quelli sviluppati dalla stessa Microsoft come MMSRT (Microsoft Malicious Software Removal Tool) che permette di rimuovere malware ed altre “infezioni” dal nostro computer in tutta semplicità ed in odo completamente gratuito. Anche se è stato interrotto per Windows XP, Microsoft continuerà a rilasciare aggiornamenti per questo software fino al 2015.

Si tratta chiaramente di un invito da parte di Microsoft in quanto viene offerte, in modo “indiretto”,  ancora un anno di protezione per permettere a tutti gli utenti di effettuare il passaggio ad una versione più recente di Windows. Ricordiamo che questo software non è un vero e proprio antivirus ma, per lo più, va utilizzato nel caso in cui il vostro pc risultasse infetto e volete dare una bella ripulita.

Download

Microsoft Security Essentials 

A differenza del precedente, qui si parla di un vero e proprio software Antivirus, prodotto sempre dalla stessa Microsoft e che, come MMSRT, continuerà a ricevere aggiornamenti per Windows XP fino al 14 Luglio 2015. Si tratta di un software abbastanza potente ma poco conosciuto che, aggiungiamo, è disponibile anche per le versioni più recenti di Windows. Anche in questo caso Microsoft offre ancora un anno di tempo prima di effettuare il “salto” definitivo ad una nuova versione di Windows.

Download

Avast

Uscendo da quello che può essere definito come “l’universo” del software Microsoft arriviamo a parlare di Avast, popolare Antivirus utilizzato ormai da milioni di utenti. E’ stata la società stessa, produttrice del software, ad annunciare che gli aggiornamenti della versione per Windows XP continueranno ad arrivare regolarmente per poter offrire agli utenti la maggior protezione possibile.

Qui sembra che i concorrenti inizino anche ad approfittare della situazione, come un modo per dire che dove Microsoft non c’è, ci son loro. Ma forse, e togliamo il “ma”, è giustissimo in questo modo se pensiamo che degli oltre 200 milioni di utenti che utilizzano Avast, quasi un quarto ha ancora Windows XP come sistema operativo installato sul proprio computer.

Download

Google Chrome

Protezione non significa solamente Antimalware ed Antivirus, ma bensì anche Web. Gli aggiornamenti sono stati interrotti anche per Internet Explorer, quindi quale occasione migliore se non questa per cambiare Browser? Un po come Avast, anche Google ha approfittato della situazione per comunicare che Google Chrome continuerà a proteggere Windows XP per almeno un altro anno.

Per il momento è stato annunciato Aprile 2015 come termine del supporto, anche se le cose potrebbe cambiare in positivo per tutti quanti gli utenti se a distanza di 12 mesi da qui la diffusione del “vecchio” sistema operativo non dovesse diminuire in favore di un aumento dei nuovi.

Download

Altri accorgimenti

Tutto quello che abbiamo detto risulterebbe quasi inutile se non affiancato a piccoli accorgimenti che, spesso, allungano la vita del nostro computer. Primo tra tutti quello di scaricare i programmi sempre e soltanto dal sito ufficiale del produttore per evitare di cadere in installer che, oltre al software desiderato, inondano il nostro pc di software malevolo.

Altro, e non meno importante, è quello di far sempre attenzione ai dispositivi USB che quotidianamente colleghiamo al nostro computer, in quanto è, insieme al web, uno dei mezzi di infezione più amato dai virus.

Conclusioni

Come abbiamo potuto vedere, proteggere Windows XP è possibile grazie a dei semplici software ed accorgimenti che ci permetteranno di utilizzare il nostro caro computer in tutta sicurezza ancora per tanto tempo. Nonostante ciò ricordiamo che effettuare l’aggiornamento ad una versione più recente del sistema operativo, o magari il passaggio ad una distribuzione Linux totalmente gratuita, è fortemente consigliato.

One comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti