AndroidGuide

Come recuperare i file cancellati su Android

Come recuperare i file cancellati in Android

Quante volte, irroneamente avete cancellato foto o vari file sul vostro smartphone Android e vorreste recuperarli? Se non sapete come fare, siete nel post giusto! Per questo, esistono delle ottime applicazioni che permettono di recuperare i file e dati cancellati su Android senza ricorrere a soluzioni estreme.

Per accedere al recupero dei file cancellati sul vostro cellulare in maniera abbastanza semplice, senza collegare lo smartphone al PC, vi consigliamo di provare e scaricare Hexamob Recovery Lite: un’applicazione gratuita che permette di recuperare foto, video, file audio ed altri tipi di file cancellati dalla memoria e/o dalle memory card inserite nei dispositivi Android. È facilissima da usare, ma per fare ciò bisogna avere il sistema sbloccato.

Per recuperare i file cancellati con la app Hexamob Recovery Lite, pigiate sul pulsante “Selective recovery” e specificate nei campi “Search in e Save to” i percorsi in cui cercare e poi salvare i file cancellati da recuperare.
A questo punto, premete il pulsante “Next” e attendete che l’applicazione esegua la scansione per trovare i file cancellati da recuperare.

Come recuperare i file cancellati in Android

Ad operazione conclusa, recatevi nelle schede Images, Videos, Audio e Others (vedi immagine sopra), scegliete i file che volete recuperare e premete successivamente nella Recovery per terminare la procedura. Gli oggetti verranno automaticamente salvati nella sezione della applicazione Recovered di Hexamob Recovery Lite.

Se qualora non siete riusciti a recuperare i file cancellati potete fare un secondo tentativo ed ultimo tentavivo con Wondershare Dr.Fone: un software commerciale che permette di recuperare file, contatti ed SMS da tutti i principali smartphone Android in maniera estremamente semplice e rapida. Tutto questo ha però un costo, il software che andrete a scaricare, costa 69,95 dollari ma è disponibile in una versione di prova gratuita che consente di testare la sue capacità (senza però recuperare i file trovati).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti