GuideSoftware

Come ripristinare il vecchio calendario, orologio e batteria in Windows 10

Windows 10 ha un sacco di nuovi look disponibili, ma ovviamente non tutti sono accettabili dagli utenti. Alcuni cambiamenti sono ritenuti controproducenti da molti, diminuendo l’intuibilità che il sistema operativo può dare.
Se avete sempre preferito molti dei look presenti in Windows 7 ed 8.1 riguardanti l’orologio, la batteria e parte del menù avvio, ecco la guida che fa per voi.

Se preferite le modifiche automatiche in un semplice click, potete provare queste chiavi di registro già pronte (https://mega.nz/#!2t5zWBhJ!1Jewa7uWJBJ1phpy9mq8KKrdGVKWjbS_gqV9FoEQ9BI). Sappiate comunque che potrebbero non funzionare con tutte le edizioni oppure potrebbero semplicemente non fare al caso vostro.

come ripristinare calendario windows 10

In che modo possiamo modificare manualmente il tutto? Dobbiamo andare nel registro di sistema. Apriamolo usando la combinazione WIN+R (il tasto con la bandiera + R) e digitiamo Regedit. Seguiamo questo percorso: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\ImmersiveShell. Al suo interno dobbiamo creare una chiave DWORD (32-Bit), cliccando con il tasto destro. Questa chiave la chiameremo UseWin32TrayClockExperience. Entriamo nella nuova chiave ed inseriamo 1 come valore.

Al momento abbiamo modificato l’orologio. I risultati dovrebbero essere notati da subito: cliccate sull’orologio e provate a vedere se salta fuori come nei vecchi Windows.

Se volete usare il vecchio menù della batteria create una chiave chiamata UseWin32BatteryFlyout. Fate la stessa cosa come con l’orologio, inserendo come valore 1 al suo interno.

Se naturalmente volete riportare tutto alla normalità, non cancellate le chiavi, ma piuttosto cambiate il valore a 0. Se i risultati non si notano da subito, vi consigliamo di riavviare il vostro PC o di fare un ciclo completo (ovvero arresta il sistema e poi riaccensione del computer). Il percorso in genere è uguale per tutte le edizioni, sia Home che Pro, di Windows 10.

Se non potete effettuare modifiche al registro controllare se siete in un account amministratore o se l’antivirus di sistema vi sta bloccando. Potete eseguire Regedit anche dal menù avvio, cliccando con il tasto destro e quindi su “esegui”.

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti