Software

Come sarà Windows 8.1

windows 8.1

Una rapida panoramica delle novità

che giungeranno con l’atteso Windows 8.1

windows 8.1

L’atteso aggiornamento di Windows 8, ovvero Windows 8.1 verrà rilasciato il prossimo 26 giugno.

A nove mesi dal lancio di Windows 8, il nuovo aggiornamento era tanto atteso quanto chiacchierato: infatti in molti ad essere sono curiosi di sapere quali saranno effettivamente le modifiche che Microsoft introdurrà nel sistema operativo.

Faremo dunque assieme una rapida panoramica di quelle che sono le innovazioni, le migliorie e le novità di Windows 8.1.

Partiamo la nostra analisi parlando di Bing, il quale si innoverà, mostrando risultati di ricerca di più fonti e permettendo un’anteprima dei contenuti grazie a una comoda barra di scorrimento orizzontale.

Modifiche in arrivo anche dal punto di vista grafico: il desktop sarà personalizzabile con possibilità di scegliere l’immagine di lock e si potranno cambiare colori e sfondi dello start screen. Non solo, viene introdotta una nuova organizzazione anche per la schermata di avvio e nuove dimensioni per la live tile. Le app saranno visualizzabili per nome, categoria, utilizzo o data. oltre che poterle visualizzare tutte insieme, ovviamente.

Sempre in termini di app, con questo aggiornamento vengono praticamente tutte migliorate, con l’introduzione anche di nuove applicazioni. Come se questo non fosse sufficiente, si aggiunge la facoltà di sdoppiare lo schermo, uno destinato alle app e uno per lo start screen.

Tutti i file verranno salvati in Cloud in maniera automatica su SkyDrive, potendo accedere agli stessi da qualsiasi dispositivo. Explorer 11, migliorato rispetto alla versione passata – la Exprorer 10 -, sarà più rapido nel caricamento e verrà pre-installato di default.

Il classico bottone Start sarà sempre presente, tuttavia quando saremo nella modalità Modern non sarà disponibile ed apparirà solo se la freccia del mouse verrà posta nell’angolo in basso a sinistra. Infine il boot potrà essere eseguito nella modalità desktop.

Meno di un mese di attesa dunque per vedere installato questo aggiornamento nelle nostre case e per poter dare un reale giudizio sullo stesso, cosa questa che non mancheremo assolutamente di fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti