Altri accessoriAndroidGuide

Come trasformare un controller Wii o Xbox 360 in un gamepad Android

Una caratteristica che da sempre ci fa amare le tradizionali console portatili rispetto dei giochi su smartphone o tablet sono i tradizionali pulsanti tattili. Il 3DS potrebbe sembrare un giocattolo a buon mercato (anche se il New 3DS fa molto per mitigare questo problema), e i joystick di PlayStation Vita sono ben lungi dall’essere perfetti, ma anche con questi problemi è più bello giocare una partita su una console portatile piuttosto che su un dispositivo touchscreen.

Per molti aspetti, questa considerazione è una delle poche cose che mantiene vivi i dispositivi portatili come 3DS e PlayStation Vita. Ma con l’aiuto di un cavo estremamente conveniente chiamato USB OTG, la maggior parte dei dispositivi Android (a seconda del telefono o tablet che si possiede) può essere facilmente utilizzata con un controller per la console Xbox 360, o persino con il Nintendo Wiimote.

come-usare-controller-xbox-android-informatblog

Questo metodo funziona meglio con il controller Xbox 360 con filo, ma è anche compatibile con la versione wireless se si possiede la chiavetta wireless (seppur difficile da trovare) necessaria per rendere un gamepad Xbox 360 compatibile con un PC. Basta collegare il controller nella presa USB del cavo USB OTG e poi collegare il cavo OTG al dispositivo tramite il suo connettore micro-USB.

Se state usando la chiavetta wireless di Microsoft, inseritela nella presa del cavo USB OTG e sincronizzate il controller Xbox 360 premendo il pulsante centrale su di essa, e il pulsante di sincronizzazione nella parte superiore del controller di Xbox 360. Se non avete un controller Xbox 360, un’altra semplice opzione per una facile configurazione di un gamepad Android è il Nintendo Wiimote (questo vi dà anche un controller wireless).

Per fare questo dovrete prima accendere il Wiimote e quindi scaricare una app chiamata Wiimote controller, quindi collegare il Wiimote tramite l’app.

controller-img-1

Andate adesso alle impostazioni Bluetooth del dispositivo Android. Un dispositivo chiamato WiiMote controller dovrebbe essere nella lista delle connessioni Bluetooth disponibili. Il passo finale è quello di impostare il Wiimote come tastiera primaria.

I giochi che supportano nativamente il controller saranno immediatamente compatibili con il vostro dispositivo Android dopo aver impostato un Xbox 360 o un Wiimote per funzionare con il vostro smartphone o tablet Android. Un aspetto negativo è che i titoli non supportano la mappatura dei tasti a volte hanno layout strani e scomodi.

Dov’è che l’uso di un controller è veramente fantastico sul cellulare? Quando si tratta di emulatori e di giochi vecchia scuola. Numerosi nuovi giochi per cellulari sono stati progettati con il touchscreen in mente, e utilizzare un controller per giocare ad Angry Birds non ha molto senso. Ma approfittare di un gamepad per giocare ai vecchi giochi emulati sul proprio dispositivo Android è una storia completamente diversa. Questo vi permette di sperimentare vecchi giochi come erano destinati ad essere giocati in origine, e rimuove la frustrazione dei comandi touch screen imprecisi.

Emulatori Android SNES come SuperRetro16 o emulatori Nintendo 64 come Mupen 64 Plus AE sono compatibili con il gamepad, ma richiedono una mappatura dei tasti per un funzionamento corretto (questo può essere fatto facilmente con entrambe le applicazioni). Il lato positivo è che questo vi permette di personalizzare gli ingressi dei pulsanti del controller Wiimote o Xbox 360 specificamente a proprio piacimento.

Trasposizioni di giochi per console su dispositivi mobile come Grand Theft Auto, Bioshock, Star Wars: Knights of the Old Republic, Max Payne e molti platform (vari episodi di Sonic 4 per ad esempio), sono molto più divertenti e giocabili su dispositivi mobili quando si dispone di un controller.

controller-img-2

Naturalmente potreste anche optare per il metodo più complicato e fare il root al vostro dispositivo Android, il che può essere relativamente facile o richiedere un numero di passaggi terrificanti (a seconda del vostro smartphone e di quanto siete smanettoni). Il root apre le capacità del vostro tablet o smartphone Android di sfruttare app di button-mapping come Joystick Centre, al fine di utilizzare un controller Xbox 360 o Wiimote con titoli Android che in genere non supportano il gamepad.

Inoltre, il root permette al vostro dispositivo Android di funzionare con il Dualshock 3 della PlayStation 3 o con il Sixaxis Controller, e anche con il Dualshock 4 per PlayStation 4 e con il gamepad di Xbox One (con qualche conoscenza tecnica). Alcune persone sostengono che il Dualshock 4 opera su un dispositivo Android anche senza bisogno di root, ma sicuramente non sarà così semplice.

Ci sono anche una serie di controller Android e iOS Bluetooth progettati specificamente con il mobile gaming in mente, ma molti di essi sono costosi e deludenti, anche se i dispositivi di MOGA e di 8Bitdo sono generalmente eccellenti (anche se la compatibilità è deludente a meno di jailbreak per il dispositivo iOS).

La maggior parte dei connettori OTG USB possono essere acquistati online per tra 2 e 5 euro (spesso con spese di spedizione incluse). (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti