GuideInternet

Come trovare online le polizze auto più economiche

RC autoLe compagnie che propongono polizze assicurative rc auto online sono sempre più numerose. Questo accade per rispondere ad una domanda sempre più crescente del mercato delle assicurazioni. Le motivazioni sono ovvie, polizze sempre più onerose, assicurazioni insostenibili per i neopatentati, differenza notevole tra Nord e Sud e tra città e città, la crisi economica ed il tentativo di risparmiare a tutti i costi e tanti altri motivi, portando l’automobilista alla ricerca spasmodica di una polizza più conveniente.

Ma occorre prestare molta attenzione quando si opera attraverso il web, perché la truffa è spesso dietro l’angolo ed i recenti casi scoperti dalle forze dell’ordine, devono servire a tenere alta l’attenzione. La truffa non consiste solo in polizze fasulle, ma anche in prezzi che lievitano tra il preventivo ed il contratto finale. I tentativi di raggiri più eclatanti sono la costruzione di siti web fasulli che pubblicizzano marchi contraffatti, oppure compagnie assicurative fantasma che propongono polizze rca a prezzi troppo convenienti. Le conseguenze di una polizza fasulla possono essere molto onerose, con multe salatissime e sequestro del veicolo.

Ma il mercato delle assicurazioni rc online non è fatto solo da truffatori. Attraverso una seria ricerca ed un confronto oculato tra alcune compagnie più conosciute, si possono avere delle polizze rca veramente convenienti. È possibile richiedere preventivi direttamente dai siti web delle singole compagnie, oppure utilizzare i siti di alcuni Broker assicurativi, che consentono di comparare ed acquistare direttamente online, assicurazioni auto e moto delle principali compagnie italiane.

Per verificare direttamente le opportunità che corrono in rete, ho simulato per voi la ricerca di un preventivo sui siti di alcune note compagnie di polizze rc, e su quelli di alcuni Broker, emergendo in alcuni casi differenze notevoli. Di seguito i risultati. Come base dei test, ho inserito i seguenti dati:

  • Toyota Yaris 1.0 Benzina 5 porte 51Kw
  • Conducente/Proprietario tra 50/60 anni
  • In famiglia conducente inferiore a 25 anni
  • Antifurto Immobilizer
  • Auto tenuta in box/garage
  • Come massimale ho scelto il più basso
  • Niente incendio e furto o altre polizze
  • Classe di appartenenza CU 2°
  • Senza sinistri subiti o provocati negli ultimi 5 anni
  • Provincia di residenza Cosenza
  • Tipo di contratto annuale
  • Km. 10000 annui percorsi
  • Tragitto casa lavoro e tempo libero

Preventivi richiesti direttamente sul sito delle singole compagnie

  • ConTe: 478,00 €.
  • DirectLine: 974,00 €.
  • Genertel: 784,00 €.
  • Genialloyd: 547,00 €.
  • Zurich Connect: 560,00 €.

Preventivi richiesti sul sito dei Broker

Assicurazioni.it

  • ConTe: 566,00 €.
  • Direct Line: 1584,00 €.
  • Genialloyd: 727,00 €.
  • Quixa: 731,00 €.

6sicuro

  • Allianz RAS: 625,00€.
  • ConTe: 557,00€.
  • Dialogo: 782,00€.
  • Direct Line: 1584,00€.
  • Genialloyd: 671,00
  • Linear: 822,00€.
  • Quixa: 713,00€.
  • Zurich Connect: 755,00€.

Dai risultati dell’indagine, che non vuole essere esauriente, emerge come ci siano delle variazioni sostanziose tra le varie compagnie. In secondo luogo, si vede come i preventivi richiesti direttamente alle compagnie di assicurazione sono più bassi rispetto a quelli richiesti ai brokers. Non prendetela come un’indagine scientifica, ma solo un’indicazione di massima per avere un’idea complessiva su quanto si possa risparmiare sui costi delle polizze assicurative. Pertanto, ci riteniamo esonerati da ogni responsabilità per eventuali divergenze di prezzo rispetto a quelli da noi segnalati.

Come abbiamo detto, le assicurazioni false sono una piaga italiana incubo per gli automibisti onesti, che a volte scoprono solo dopo, magari in caso di incidente, che la propria polizza o quella della controparte è falsa. Il Ministero dei Trasporti insieme con l’app iPatente, ha realizzato un’app per gli smartphone, che consente di scoprire in tempo reale, se una assicurazione è vera, ed un veicolo è relamente coperto da assicurazione. Basta scaricare gratuitamente iPatente, inserire il numero di targa e inviare la richiesta. L’applicazione include anche la possibilità di verificare il saldo punti della patente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti