Software

Con Hazel automatizzi le operazioni del Mac

HazelQuesta che voglio presentarvi oggi è un’applicazione che potrebbe cambiare il modo di usare il Mac. Provate a pensare quante volte giornalmente si ripetono le stesse operazioni usando il Mac: ogni volta che si scarica qualche documento da internet lo si deve scompattare, se è una immagine la posizionate nella cartella Immagini o la importate in iPhoto, se è un video nella cartella Filmati, ecc. Provate ad immaginare se ci fosse qualcuno al vostro posto ad eseguire tutte queste operazioni meccaniche quanto tempo guadagnereste per dedicarvi ad altro. Alcuni di voi saranno scettici, ma esiste una applicazione che automatizza tutte queste operazioni.

Sto parlando di Hazel, software sviluppato da nodlesoft, che ha sulle spalle sei anni di sviluppo ed oggi viene rilasciato agli utente nella terza versione. Grazie ad Hazel possiamo andare ad assegnare delle regole alle singole cartelle. Ad esempio, se nella cartella Download è presente un file PNG che non è stato modificato nelle ultime 2 ore, possiamo dire ad Hazel di spostare automaticamente il file nella cartella Immagini.

Oppure se sono presenti dei brani sulla Scrivania possiamo dire ad Hazel di spostarli nella cartella Musica e successivamente importarli in iTunes. Le potenzialità di questo software sono innumerevoli, e la quantità di regole e comandi applicabili alle varie cartelle sono molteplici.

Crea regole e tieni organizzati i tuoi file

Hazel controllerà e manterrà organizzata qualunque cartella tu vorrai, seguendo le regole create. Sposta file con Hazel in base al nome, la data, il tipo, da quale sito/email proviene e molto altro. Metti automaticamente la musica nella cartella Musica ed i video nella cartella Filmati. Tieni organizzati i tuoi download, mettendoli dove essi dovrebbero realmente essere.

Fai di più con i tuoi file

Hazel può aprire archivi, impostare il colore dei tag, aggiungere commenti a Spotlight. Inoltre si possono rinominare i file o spostarli in sottocartelle chiamandoli col nome di alcuni attributi del file, come nome, data, ecc.

Libera spazio eliminando quello che non ti serve delle app

Quando si elimina un’applicazione trascinandola nel cestino, i file di supporto alla stessa non vengono eliminati. Con Hazel puoi fare una ricerca di tutti i file che non sono più utili, trascinando nel cestino un’applicazione, e Hazel li eliminerà in background. Se avete eliminato un’applicazione sbagliata, riportandola fuori dal cestino e riposizionandola nella cartella Applicazioni, Hazel recupererà tutti i file che aveva precedentemente eliminato.

Supporto ad iLife

Con il nuovo aggiornamento è possibile gestire i file per importarli nella suite di iLife. Importa gli mp3 in iTunes nella libreria principale o in una specifica playlist, ed aggiungi le foto ad iPhoto o in Aperture.

Gestisci il cestino

Hazel può gestire il cestino al tuo posto. Si può infatti impostare di far controllare il cestino quando esso raggiunge una certa quantità di dati, in modo da avviare uno svuotamento automatico così da liberare spazio su disco.

Hazel fa molto di più

Hazel non gestisce solo i file, ma può eseguire operazioni automaticamente imposte da flussi di lavoro di Automator, AppleScripts e script nel linguaggio di programmazione che più vi aggrada.

Hazel lavora in background, quindi una volta impostate le vostre regole, non dovrete più preoccuparvi delle semplici azioni quotidiane che occupavano l’80% di tutte le operazioni che svolgevate sul Mac. Un software che consiglio vivamente di provare. Prendendo dimestichezza col programma, ci stupiremo delle quantità di istruzioni e regole che possono essere impostate.

Hazel non è presente sul Mac AppStore, ma può essere acquistato da questo link al costo di 25$. Se invece volete provarlo prima dell’acquisto, da questo link è possibile scaricare il trial di 14 giorni.

Fateci sapere cosa ne pensate e quali regole avete applicato alle vostre cartelle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti