AppleMercati emergenti

Condizioni di lavoro estreme per i bambini-operai di Apple

Lo show Panorama della BBC ha mandato in onda un documentario brutale su Apple (mentre l’articolo è stato riportato su Business Insider) che fa due affermazioni principali: Apple trova lo stagno i suoi iPhone da pozzi di fango in Indonesia, dove lavorano i bambini rischiando frane frequenti che uccidono, e che il lavoro all’interno delle sue fabbriche cinesi di iPhone è così estenuante che i lavoratori si addormentano sulla linea di produzione.

Apple ha detto alla BBC che indagherà su questi fatti. La BBC ha inviato tre squadre di operai sotto copertura in varie fabbriche cinesi e presso fornitori di materie prime per ottenere le riprese video. Non è chiaro in quale fabbrica specifica la BBC sia entrata. Ralph Nader è citato nel documentario affermando che “le condizioni di lavoro sono totalmente fisicamente intollerabili.”

Il documentario copre diverse notizie precedentemente rivelate sulle fabbriche di Apple – video e filmati sono già andati in onda dall’interno delle fabbriche Pegatron e Foxconn. China Labour Watch, un’organizzazione per i diritti dei lavoratori, è una delle fonti del rapporto, e da tempo critica Apple per le condizioni di lavoro nelle sue fabbriche in outsourcing.

Ma la BBC ha fatto un passo ulteriore, seguendo la catena di produzione di Apple fino alla sorgente, dove la BBC ha trovato bambini che scavano per cercare lo stagno in pozzi di fango a Bangka, Indonesia. Essi sono a rischio costante di essere sepolti dalle frane in quanto le pareti delle miniere a cielo aperto di fortuna sono improvvisate per tirar fuori più fango e trovare più stagno per la costruzione delle parti degli iPhone.

Il programma ha anche mostrato draghe che rastrellano sabbia e corallo dal fondo del mare in Indonesia per ottenere lo stagno, facendo diventare le incontaminate barriere coralline e l’oceano in un mare di fango. Il corallo non ricresce, dicono gli scienziati marini nello show.

Ci sono molti filmati di lavoratori esausti che si addormentano al loro posto di lavoro in fabbrica:

img-1

La BBC dice che la fabbrica ha simulato un controllo notturno dunque tutti i lavoratori hanno deciso di lavorare di notte.

img-2

Questo operaio sta avvertendo un collega di non addormentarsi, rischierebbe di accasciarsi accanto ad una macchina e fulminarsi.

img-3

La BBC ha anche rivelato:

  • 12 persone che vivono in ogni stanza del dormitorio della fabbrica quando le regole ne consentono soltanto otto per stanza.
  • Bullismo da parte dei direttori di fabbrica.
  • Lavoratori che si addormentano in piedi perché costretti a turni di 12 ore.
  • Lavoratori troppo esausti per mangiare.
  • Un lavoratore che si è lamentato di essere così esausto da costruire iPhone che si sarebbe addormentato prima di raggiungere il bagno, alla fine della giornata.

La BBC è andata a Cupertino, California, sede del quartier generale di Apple, facendo credere di avere un appuntamento con i “dirigenti di Apple“, ma quando sono arrivati Apple non ha voluto parlare con loro del fatto.

La sezione del documentario sulle miniere di stagno è nuova, però. Lo stagno è molto utilizzato negli iPhone, dice la BBC, e proviene dall’Indonesia. I fornitori di Apple hanno creato isole artificiali illegali in Indonesia costituite da decine di imbarcazioni legate insieme che rastrellano stagno fangoso dal fondo marino.

Sempre in Indonesia, la BBC ha trovato alcuni bambini che lavorano in pozzi di fango dove ci sono frane frequenti.

img-4

Il documentario ha mostrato i cadaveri dei minatori dello stagno, disposti in un obitorio, che erano stati vittime di frane e sepolti vivi.

img-5

I loro cadaveri sono scavati con escavatori meccanici. I corpi sono portati in superficie con le ossa rotte e le loro bocche sono piene di sabbia.

img-6

Questo ragazzo ha solo 14 anni:

img-7

Apple ottiene il suo stagno da fornitori intermediari. Non è chiaro dal film se lo stagno di Apple sia una miscela di stagno fornito da minatori illegali di mare e fango in Indonesia, o no. La BBC afferma di si.

img-8

Quando il fango esce fuori dalle mura della fossa, i “minatori” cercano sul fondale di una pozza umida in fondo alla quale cercando di estrarre lo stagno a mano.

img-9

I lavoratori vengono regolarmente sepolti vivi, dice la BBC.

img-10

L’estrazione deforesta il paesaggio, trasformando una giungla tropicale in un paesaggio lunare come questo:

img-11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti