LG

Confronto: LG G3 contro LG G3 Mini

L’LG G3 S è effettivamente il telefono noto a tutti come G3 Mini: ecco quindi che lo confrontiamo con il suo fratello maggiore, il LG G3, per capire quali siano le differenze. La maggior parte dei produttori di smartphone ha lanciato versioni mini dei loro dispositivi di punta e come tale LG ha scelto di produrre il G3 S (o Beat in alcuni mercati). I mini smartphone sono ora una parte standard del mercato mobile, offrendo ai consumatori una versione specifica più economica e di fascia più bassa degli smartphone di punta di un’azienda.

Prezzo

Quando il G3 LG è stato lanciato costava circa 500 euro, un buon prezzo più conveniente rispetto a quelli dei i rivali, i cui top di gamma costano dai 100 ai 200 euro in più. Come al solito, il prezzo è sceso a poco a poco e si può prendere il telefono con offerte e abbonamenti a prezzi ancora più convenienti. Nonostante il calo dei prezzi, il G3 S è una scelta più economica e anche se LG non ha fornito un prezzo specifico, il sito Mobile Fun ha il dispositivo per il pre-ordine a circa 350 euro.

Così risparmierete più di 100 euro optando per il G3 S rispetto al suo fratello maggiore, ma questo è solo l’inizio quindi continuate a leggere per scoprire che sacrifici dovrete affrontare.

Progettazione e costruzione

Come potete vedere dalla foto, LG G3 S è essenzialmente una versione mini dello smartphone full-size. Sembra lo stesso con cornici sottili e i pulsanti fisici montati sul retro, ma è un telefono più piccolo complessivamente. Non sorprende, allora, che il G3 S sia più leggero del G3: 134 g rispetto a 149 g, ma è più spesso: 10,3 mm invece dei sottili 8,9 millimetri del G3.

lg-g3-mini-confronto

Processore e memoria

Sotto il cofano del G3 c’è un processore 2.5GHz Qualcomm Snapdragon 801 quad-core e una GPU Adreno 330. Nel frattempo, il G3 S ha montato un processore meno potente 1.2GHz Qualcomm Snapdragon 400, ancora quad-core.

La quantità di RAM varia nel G3 a seconda del modello che si acquista: 2 GB e 16 GB di archiviazione oppure 3 GB e 32 GB di archiviazione – ma all’interno del G3 S avrete 1 GB e basta. E’ chiaro che il G3 di punta è più potente, ma non significa che il G3 S ha basse prestazioni.

Schermo

Il motivo principale delle dimensioni del G3 S è la sua dimensione dello schermo. E’ a 5 pollici, ed è questo forse il motivo per cui LG ha scelto di non chiamarlo con l’appellativo ‘mini’. Il display del G3 full-size è mezzo pollice più grande, uno schermo a 5.5″ che suona enorme, ma quelle cornici sottili significano che il dispositivo non è più grande del rivale Sony Xperia Z2.

lg-g3-mini-confronto-2

La differenza più grande sta nella risoluzione in quanto il G3 è dotato di un impressionante schermo Quad HD – una risoluzione di 2560 x 1440 e una densità di pixel di 534ppi. E’la più alta risoluzione che si può trovare su uno smartphone. Se si opta per il G3 S, avrete un display HD 1280 x 720, ossia molti meno pixel – quattro volte meno rispetto al suo fratello maggiore, il nome Quad HD in effetti lo suggerisce. Le dimensioni dello schermo di 5″ comportano una non così attraente densità di pixel di 294ppi.

Spazio di archiviazione

Ci sono ancora altri declassamenti quando si tratta di capacità di archiviazione: il G3 S è disponibile in una capacità unica di 8 GB, mentre il G3 offre varianti sia a 16 che a 32GB. Entrambi i telefoni dispongono di uno slot per schede microSD, ma il G3 full-size è in grado di accettare schede fino a 128GB, mentre quelle del G3 S saranno limitate a 64GB.

Altre caratteristiche hardware

L’LG G3 S ha il supporto 4G, Wi-Fi (anche se non 11ac), Bluetooth 4.0 e NFC, ma non c’è nessun IR blaster o ricarica wireless trovati sul G3.

Macchine fotografiche

Come ci si potrebbe aspettare, il G3 S ha una fotocamera a risoluzione inferiore rispetto a suo fratello maggiore, di 8MP rispetto al 13mp del G3, ma LG è stata così gentile da includere la messa a fuoco automatica laser introdotta con il G3. Il G3 S mantiene anche funzionalità software come Gesture Shot e Touch e Shoot, ma sul lato registrazione video è limitato al Full HD rispetto al 4K. La fotocamera anteriore è inoltre declassata da 2Mp a 1.3Mp.

Software

Il software è una zona dove i due telefoni in realtà non differiscono. Entrambi eseguono Android 4.4 KitKat con l’interfaccia utente di LG, che presenta uno stile moderno e utilizza il cerchio come un motivo unico. Tuttavia, LG aggiunge caratteristiche quali KnockON (accendere il telefono con un doppio tap) e applicazioni come Qmemo +. Non è chiaro se queste mancheranno sul G3 S ed è praticamente certo che il dispositivo più piccolo non sarà in grado di contare i vostri passi, come il G3.

La durata della batteria

Come abbiamo accennato in precedenza, il G3 S non viene fornito con ricarica wireless integrata e la batteria stessa è più piccola: 9.7Wh (2540mAh) di capacità rispetto agli 11.1Wh (3000mAh) del G3. Con un diverso insieme hardware, vale a dire un molto meno energia richiesta dallo schermo, le cose saranno abbastanza eque anche in termini di durata della batteria.

Conclusioni

Potrai risparmiare circa 150 euro optando per il più abbordabile LG G3 S rispetto al dispositivo di punta. Tuttavia ci sono downgrade a destra e a sinistra, quindi potreste voler risparmiare fino a riuscire di racimolare i soldi per comprare il miglior smartphone in giro. Il G3 S ha solo un display con risoluzione 720p, meno storage, una fotocamera a risoluzione inferiore e non dispone di addon quali blaster IR o ricarica wireless.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti