Guide

Controllare computer altrui, come fare

controllare computer

controllare computer

Come controllare computer altrui. L’operazione risulta di grande utilità in caso di assistenza a distanza o trasferimento di una grande quantità di dati.

Spesso ci può essere richiesta assistenza a distanza verso un dispositivo, o anche la necessità di trasferire grandi quantità di dati, cosa che come sappiamo, risulta impossibile o quasi attraverso social network o posta elettronica.

Possiamo risolvere questo problema connettendoci al computer in questione, prendendone il controllo così da effettuare le dovute operazione di assistenza o trasferimento dati.

Per prima cosa dobbiamo disporre del programma giusto che ci permetta di effettuare il collegamento. Provvediamo quindi al download di TeamViewer.

Come usare il programma per controllare computer

Dopo aver scaricato il programma procedete con l’installazione secondo licenza gratuita, ovvero specificando un utilizzo solo per uso non commerciale. La schermata del programma sarà come in figura.

controllare computer

Vediamo come muoverci all’interno di questo programma. Come possiamo vedere l’interfaccia di Controllo remoto è suddivisa in due sezioni principali

  1. Nella parte destra, quella che fa al caso nostro, troviamo le modalità di controllo del computer.
    • ID interlocutore, in questa casella, in figura evidenziata in arancione, inseriremo l’ID dell’utente a cui ci vogliamo collegare. Possiamo selezionare anche un elenco di ID precedentemente usati dalla lista visualizzabile tramite la freccia alla destra della textbox.
    • Controllo remoto è la modalità di controllo che ci permette di accedere al computer interessato prendendone il pieno comando.
    • Trasferimento di file è una modalità che vi permette di trasferire i dati da un computer all’altro con un semplice trascinamento fra i due menù che compariranno.
  2. Nella parte sinistra ci vengono fornite due sequenze numeriche, la prima Il Tuo ID, la seconda Password. Questa parte è quella in cui sono contenuti i dati del computer a cui ci si vuole collegare.
    •  Il Tuo ID mostra il vostro codice identificativo, tramite il quale un altro utente può collegarsi a voi. Nel nostro caso vi deve essere trasmesso dall’utente che desiderate controllare.
    • Password serve ad acconsentire l’accesso da parte di dispositivi esterni per prendere controllo del vostro PC, come per l’ID, vi deve essere comunicata.

Nella parte inferiore sinistra è possibile trovare una piccola textbox per l’inserimento di una password personalizzata. Prima di poter dare il via all’operazione, assicuratevi che in basso a sinistra sia comparsa la scritta Pronto alla connessione (connessione sicura) preceduta da un piccola sfera verde.
Una volta inserito l’ID dell’utente da controllare fate click sul bottone Collegamento con l’interlocutore. Vi verrà richiesta la password di conferma, inserite quella fornitavi e procedete, ora sarete in grado di accedere tramite il programma per controllare computer.

Una volta preso il controllo si aprirà una nuova finestra in cui potrete visualizzare il desktop del secondo computer. Inizialmente entrambi potrete comandare il dispositivo, questo potrebbe causare dei fastidi durante le operazioni di manutenzione. Per ovviare al problema TeamViewer ci offre la possibilità di bloccare qualsiasi azione del secondo utente. Per farlo basterà accedere, dal menù superiore, alla sezione Azioni e selezionare l’opzione per bloccare l’input remoto.

Trasferimento Dati

Per quanto riguarda il trasferimento dati, nella schermata principale, dovrete selezionare l’opzione Trasferimento di file precedentemente descritta. In questo caso non avrete un controllo sui programmi ma solo sui file. La finestra che si aprirà si presenterà con due blocchi, nel primo potrete visualizzare i vostri file, nel secondo i file dell’utente controllato. Con un semplice trascinamento potrete copiare e o spostare i file da una computer all’altro.

  • Computer Locale è quello posseduto da chi sta controllando il trasferimento dati;
  • Computer Remoto è quello controllato.

controllare computer

In entrambi i casi in cui utilizzate il programma per controllare computer, per poter effettuare operazioni complesse o trasferimenti di grandi file, sarà richiesta un “buona rete”. In caso contrario, nel controllo remoto avrete un ritardo visivo, la cui latenza dipenderà da quanto lenta è la connessione, mentre nel trasferimento file dovrete avere più pazienza in quanto, la condivisione di file nell’ordine di 1 o 2Gb, sempre in caso di scarsa connessione, potrebbe richiedere fra i 90 e i 120 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti