Apple

Ecco cosa dovremo aspettarci da Apple nel 2016

Apple ha molto in programma per il 2016, in quello che sarà un anno importantissimo per la società. L’azienda ha dovuto tollerare una quotazione in calo di circa il 20% nella seconda metà del 2015, e i suoi investitori vogliono tornare subito sulla strada giusta quest’anno.

Un 2015 non incredibile per Apple

D’altra parte, nonostante il sentimento relativamente negativo, Apple ha fatto molto nel corso dell’anno appena passato. L’azienda è diventata la prima a realizzare 700.000.000.000 di dollari di capitalizzazione di mercato – anche se questa cifra è ora scesa sotto 600.000.000.000 di dollari – e inoltre ha concluso l’anno con un prezzo delle azioni al di sopra di 100 dollari. Apple si è ormai affermata come la più importante società di elettronica di consumo del pianeta, e la natura iconica del suo marchio è stata sottolineata dalla da molti autorevoli sondaggi.

apple-prodotti-2016-informatblog

Anche le vendite sono state buone nel 2015, e in effetti il ​​CEO Tim Cook ha descritto l’anno come il suo maggior successo di sempre. Le entrate per la società sono cresciute al di sopra di 234 miliardi di dollari nel 2015, un aumento di circa il 28% rispetto all’anno precedente.

Una preoccupazione per Apple, però, è che l’iPhone rimane assolutamente centrale per il successo finanziario della società. Questo non è necessariamente un male in sé, dopo tutto molte grandi aziende di tutto il mondo vorrebbero avere un prodotto come quello, per non parlare degli altri produttori di elettronica di consumo. Ma è la dipendenza di Apple dai prodotti consolidati che ha portato al crollo del prezzo delle azioni della società. C’è scetticismo che Apple non sia in grado di generare nuovi flussi di entrate, e questo dubbio certamente riflette i risultati finanziari della società nel 2015.

A parte l’iPhone, le vendite di Apple Watch, iMac e App Store sono state tutte positive per la società. E un business ben visto da numerosi analisti è stata l’importanza della Cina per la società. Apple vende adesso più unità in Cina che negli Stati Uniti, e una crescita dei ricavi nel quarto trimestre indica che si tratta di un territorio sempre più importante per l’azienda. La Cina è un mercato particolarmente forte per Apple Pay, e questo sarà fondamentale per Apple per il futuro.

iPhone 6c

La prima grande uscita per Apple nel 2016 sarà l’iPhone 6C/iPhone 7C da 4 pollici, anticipato da alcuni mesi. L’ultima previsione proviene dall’analista Ming-Chi Kuo, che anticipa un rilascio dell’iPhone 6C nelle prime settimane della primavera. L’iPhone 6C è improbabile che abbia il 3D Touch incluso nei nuovi iPhone, ma un processore A9 più veloce rispetto all’iPhone 5S, specifiche competitive e un prezzo accessibile renderanno senza dubbio l’iPhone 6C un dispositivo estremamente popolare.

Apple Watch 2

La seconda versione dello smartwatch Apple è prevista per quest’anno, col nome di Apple Watch 2. La prima versione dello smartwatch può essere descritta come un successo qualificato, con le vendite che hanno raggiunto i 7 milioni di unità a novembre dello scorso anno. Tuttavia, sono attesi alcuni miglioramenti per l’Apple Watch nel 2016, e Apple possibilmente sarà in grado di includere alcune delle funzionalità di monitoraggio della salute logisticamente impossibili da introdurre l’anno scorso.
 
Inoltre, l’Apple Watch 2 potrebbe anche aggiungere nuove funzionalità, come le funzionalità GPS e la resistenza all’acqua. Si pensa che Apple generalmente sottolineerà l’impermeabilità a polvere e acqua dei suoi prodotti nel 2016, in quanto la società si concentra sempre più sulle caratteristiche di fitness della sua gamma di prodotti.

iPhone 7

È quasi superfluo dire che Apple rilascerà un iPhone 7 nel 2016; naturalmente, la sua più iconica e redditizia nicchia di prodotto verrà aggiornata di conseguenza. Con l’iPhone 7 si prevede che ci saranno significativi cambiamenti nel design e nelle caratteristiche di questo particolare smartphone.

Le previsioni iniziali della progettazione per l’iPhone 7 includono l’idea che la società produrrà un corpo super-sottile, con il jack da 3,5 mm per cuffie che rischia di essere eliminato. E’ anche possibile uno schermo edge-to-edge con il pulsante Home che sparisce completamente, e i brevetti supportano questa previsione. Anche la ricarica wireless, un design impermeabile, una fotocamera posteriore da 12 megapixel, e una risoluzione quad HD sono tutte caratteristiche che potrebbero arrivare sull’iPhone 7.

iPad Air 3

Ci aspettiamo anche che Apple aggiorni la sua gamma di iPad nel 2016, con l’iPad Air 3 previsto nel primo trimestre dell’anno. C’è la probabilità che Apple ospiti un evento a marzo per annunciare il più piccolo iPhone 6C e la seconda versione di Apple Watch, e anche l’iPad Air 3 potrebbe debuttare in questo momento.

Kuo ritiene che l’iPad Air 3 non conterrà le funzionalità 3D Touch già inclusa nella gamma iPhone. Così i miglioramenti in questo tablet di punta saranno invece concentrati sulle capacità di elaborazione, memoria e probabilmente risoluzione.

iOS 10

Infine, il sistema operativo iOS è sempre uno dei più importanti prodotti di Apple di qualsiasi anno, visto che spinge l’intera gamma di prodotti. Anche se ci sono stati difetti in iOS 9 l’anno scorso, è stato generalmente ben accolto, e fornirà una buona base per iOS 10 quest’anno.

Si prevede che il sistema operativo mobile di prossima generazione sarà annunciato in occasione della Worldwide Developer Conference 2016, con un’uscita completa in autunno. Questo ovviamente potrebbe coincidere con il rilascio di iPhone 7, ampiamente previsto per uscire nel mese di settembre.

Apple ha sempre dato a iOS una serie di nuove caratteristiche, e anche se è difficile anticiparle interamente adesso, ci sono alcuni indizi possibili. Apple potrebbe consentire di nascondere le applicazioni di default, fornendo ulteriori personalizzazioni per iOS. Ci sono anche test in corso anche sulla segreteria telefonica iCloud di Apple. Ciò consentirebbe a Siri di parlare direttamente con le persone che si contattano, per poi tradurre i messaggi in testo leggibile. iOS 10 potrebbe anche includere un’app per dispositivi della Internet of Things collegati tramite HomeKit. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti