iPhone

Cosa aspettarsi dall’iPhone 5S?

iPhone_5s_Concept-1Alle ore 19.00 (ora italiana) il colosso tecnologico di Cupertino, Apple, svelerà al mondo il nuovo iPhone 5S. Cosa ci dobbiamo aspettare da questo nuovo device?

Rivoluzione o upgrade? Questa è la domanda che si pongono i molti fan (e non solo) della mela morsicata. Dopo i tantissimi rumors di quest’estate abbiamo quasi la certezza che il nuovo iPhone 5S sarà, come da tradizione, un aggiornamento del modello precedente, l’iPhone 5.

Con un design e delle dimensioni identiche al predecessore il nuovo terminale top di gamma dovrebbe essere lanciato in 4 colorazioni diverse oltre alle colorazioni Bianco-Argento e Nero-Ardesia dovrebbero esserci infatti le inedite nuance Champagne e Grafite.

Per quanto riguarda le caratteristiche hardware si parla di una CPU quad-core A7 supportata da 1,5GB di RAM, fotocamera da 12MP con flash dual LED ed uno storage interno che varia dai 32GB a 128 GB. La novità di cui la maggior parte attende la conferma è il nuovo tasto Home con intregrato un sensore biometrico per riconoscimento delle impronte digitali. Il lettore di impronte digitali (nome commerciale Touch ID Sensor) trasformerebbe il propprio iPhone in uno strumento portatile per il pagamento elettronico.

Touch_ID_Sensor

E l’NFC? Buone notizie anche in questo frangente! Grazie ad un brevetto trapelato online qualche ora fa sembra che Apple fosse al lavoro da qualche tempo per creare un pulsante comprensivo del modulo per la trasmissione di dati wireless a corto raggio.Si tratterà nuovamente del tasto Home?

Questa sera verrà svelato in ogni sua novità anche il nuovo OS mobile di Apple, iOS7. Un OS dal design totalmente rinnovato curato dal designer per eccellenza Jony Ive. L’OS definito in rete con il termine”Flat” (ad indicare il particolare minimalismo della UI) è stato più volte additato diverse volte dagli utenti Windows Phone ed Android  a causa delle “somiglianze” tra i tre OS.

Una One More Thing (iWatch/iTV)? Le possibilità sono davvero basse ma chissà, Apple ci stupirà ancora?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti