Realtà virtuale

Tutto quello che c’è da sapere su Sony PlayStation VR

Sony PlayStation VR è un casco per la realtà virtuale (VR) realizzata da Sony per la sua console PlayStation 4, nel caso ve lo stiate chiedendo. Fino al 15 settembre 2015, PlayStation VR fu chiamato Project Morpheus, che suona più misterioso e divertente, ma è molto meno descrittivo e un po’ più difficile da ricordare. Il cambiamento di nome non ha portato con sé alcuna modifica sostanziale al dispositivo, però.

Sony PlayStation VR: prezzo, data di uscita e fatti chiave

Il Playstation VR è un casco per la realtà virtuale per PlayStation 4. Non è possibile utilizzarlo senza una PS4 e le probabilità di retrocompatibilità con PS3 sono pari a zero. La data di uscita dovrebbe essere nel 2016, plausibilmente nei primi mesi. Tuttavia, nessuna data ufficiale è ancora stata annunciata.

playstation-vr-informatblog

Il prezzo è da confermare. Se Sony prevedesse di vendere tante PlayStation VR ci auguriamo vederlo a circa 350 euro, o forse in bundle con PS4 per circa 6-700 euro. I suoi principali rivali sono Oculus Rift e Vive di HTC realizzati in collaborazione con Valve.

Schermo PlayStation VR

PlayStation VR utilizza un display OLED 1920×1080 pixel, 5,7 pollici, l’equivalente di 960×1080 pixel per occhio e un campo di 100 gradi di visione. La massima frequenza di aggiornamento supportata è 120fps. Così come lo schermo VR, PlayStation VR può attaccarsi ad un televisore tramite quello che Sony sta chiamando Social Screen. Questo permette ad altri giocatori, che non indossano il casco di visualizzare il gameplay e persino partecipare, con titoli compatibili.

Controller PlayStation VR

I giochi PS VR visti finora utilizzano i controller Sony Move o il controller standard PlayStation DualShock 4. I movimenti della testa e l’orientamento sono tracciati con la telecamera PlayStation, che segue i nove LED strategicamente posizionati sul casco. L’acquisizione da parte di Sony dell’azienda Softkinetic (specializzata in riconoscimento gesti 3D) suggerisce che potranno essere sviluppati ulteriori metodi di input per PlayStation VR, anche se dubitiamo che arrivino in tempo per la versione 1.

Comfort PlayStation VR

Il casco è comodo, facile da mettere e togliere anche se si portano gli occhiali, e la distribuzione del peso è eccellente. Non c’è dubbio che alcune persone soffriranno di cinetosi da PlayStation VR. La ragionevolmente alta definizione dello schermo e la sua alta frequenza di aggiornamento a 120 FPS dovrebbero ridurre al minimo questo problema, ma ci saranno ancora persone che ne soffrono a prescindere. Di conseguenza, potrebbero sorgere problemi come nausea e stanchezza, indossando per periodi sempre più lunghi il casco.

Connettività PlayStation VR

La PlayStation VR al suo stato attuale si connette alla PlayStation 4 tramite un hub che ha anche l’uscita HDMI per l’output sul Social Screen. Il Bluetooth o la connettività Wi-Fi potrebbero essere teoricamente possibili in futuro, ma a nostro avviso la versione finale di PlayStation VR è probabile che sia un accessorio cablato. Non abbiamo altri dettagli tecnologici sul casco. La maggior parte, se non tutto il trattamento, sarà ovviamente gestito dalla PS4.

Giochi PlayStation VR

Potete leggere una carrellata delle migliori demo PlayStation VR qui sotto: c’è la lista completa dei giochi in fase di sviluppo (o, in alcuni casi, in essere). Essa comprende dagli sparatutto ai giochi di puzzle, da simulatori sportivi a esperienze di cucina.

  • Albino Lullaby (Ape Law)
  • Atom Universe (Atom Republic)
  • Adrift (Three One Zero)
  • Ark: Survival Evolved (Studio Wildcard)
  • The Assembly (nDreams)
  • Battlezone (Rebellion)
  • Bedroom Robots / The Toybox (SCE Japan Studio)
  • The Castle (SCEA R&D)
  • The Deep (SCE London Studio)
  • Crystal Rift (Psytec Games)
  • Cult County (Renegade Kid)
  • Cyber Danganronpa VR (Spike Chunsoft)
  • Eve Valkyrie (CCP Games)
  • Fated (Frima Studios)
  • Guturidium VR (MixedBag Games)
  • The Gallery: Six Elements (Cloudhead Games)
  • Get Even (The Farm 51)
  • GNOG (KO-OP)
  • Godling (Solfar Studios)
  • Hatsune Miku (Sega)
  • Harmonix Music VR (Harmonix Music Systems)
  • eadmaster (Frame Interactive)
  • The Hum: Abductions (Totwise Studios)
  • Hyper Void (IN Framez Technology)
  • The Idolmaster One For All (Bandai Namco Games)
  • Joysound VR (SCEE)
  • Jurassic Encounter (Supermassive Games)
  • Keep Talking and Nobody Explodes (Steel Crate)
  • Kitchen (Capcom)
  • Loading Human (Untold Games)
  • The London Heist (SCEE)
  • Magic Controller (SCEE)
  • Mind: Path to Thalamus (Carlos Coronado)
  • Nighttime Terror 2 (VR Bits)
  • Omega Agent (Fireproof Games)
  • Paranormal Activity VR (VRwerx)
  • Playroom VR (SCEE)
  • Pollen (Mindfield Games)
  • Project CARS (Slightly Mad Studios)
  • Q.U.B.E. (Toxic Games)
  • RIGS (Guerrilla Cambridge)
  • Shadow of the Beast (Heavy Spectrum Ent Labs)
  • Street Luge (SCEE)
  • Summer Lesson (Bandai Namco Games)
  • SuperHyperCube (Kokoromi)
  • Surgeon Simulator (Bossa Studios)
  • Synthesis Universe (Olivier JT)
  • Technolust (IRIS VR)
  • Thief (Eidos Montréal)
  • Trackmania Turbo (Ubisoft Nadeo)
  • Vanguard V (Zero Transform)
  • VizionEck (VizionEck)
  • War Thunder (Gaijin Entertainment)
  • Wayward Sky (Uber Entertainment)
  • World of Diving (Vertigo Games)
  • World War Toons (Reload Studio)
  • Untitled (Beatshapers)
  • Untitled (Just Add Water)

(Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti